BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Feb 122014
 

Fa scalo a Francavilla in Sinni l’ultima iniziativa promossa dal costituendo gruppo dell’Unitalsi di Senise. Giovedì prossimo 13 febbraio, infatti, presso il Cineteatro “Columbia” andrà in scena “I Promessi Sposi”, una parodia in due atti recitata in dialetto senisese, alla quale prenderanno parte anche gli utenti del centro diurno per disabili gravi “Don Pino Terracina” di Francavilla in Sinni. Il sipario è previsto per le ore 20.30.
Attraverso la metafora del teatro i partecipanti al laboratorio dell’Unitalsi, hanno fatto esperienza del proprio ruolo nel mondo e nella vita. In particolare, gli amici disabili, si sono trasformati da persone bisognose di cure, in “attori” responsabili della loro crescita umana, diventando testimoni privilegiati della Grazia che salva tutti, qualunque sia la personale condizione di vita.
Lo spettacolo, il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza, è stato allestito grazie al contributo di un’azienda locale, in tandem con l’associazione sportiva dilettantistica “F.C. Francavilla”, nonché con la partecipazione del Comune di Francavilla in Sinni attraverso l’assessore alle Politiche Sociali Cinzia Sorace e la consigliera Angela Placanico.
“Abbiamo aderito volentieri a questa manifestazione, che personalmente considero tra le più belle ed importanti, – ha spiegato il sindaco Francesco Cupparo- per dare la possibilità, a chi è meno fortunato di noi, di sentirsi protagonista e soprattutto uguale agli altri, senza essere secondo a nessuno e per questo, mi complimento con i promotori. Inoltre- ha concluso il primo cittadino- abbiamo chiesto anche la partecipazione del Francavilla calcio, da sempre vicino al Centro “Don Pino Terracina” e delle scuole per consentire ai ragazzi di familiarizzare con le persone diversamente abili, facendo capire loro quanto sia giusto e importante aiutarli anche con una semplice visita”.

Egidia Bevilacqua

locandina promessi sposi unitalsi francavilla

 Lascia una Risposta:

*