Flash Feed Scroll Reader
feb 192014
 
image_pdfimage_print

È stato siglato nel pomeriggio in Regione l’accordo per la reindustrializzazione della ex Lucana Calazature di Maratea. Lo rendono noto le organizzazioni sindacali confederali e di categoria di Cgil Cisl Uil. Il progetto industriale presentato dalla società Alta Sartoria Italiana prevede l’assunzione di 163 addetti, 60 dei quali provenienti dalla platea storica, che saranno impiegati nella produzione artigianale di abbigliamento di alta sartoria cucita a mano e nella produzione robotizzata di abbigliamento prêt-à-porter. L’investimento complessivo è di 12,1 milioni di euro, di cui la metà a carico della Regione. Cauto il giudizio espresso dai sindacati che hanno comunque chiesto un numero maggiore di assunzioni tra gli ex dipendenti della Lucana Calzature, attualmente in mobilità. Cgil Cisl Uil auspicano infine che vengano espletati tutti i passaggi necessari nel più breve tempo possibile al fine di dare una tempestiva risposta ai tanti disoccupati dell’area.

regione