BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Gen 052014
 

E’ stato pubblicato il bando di selezione per assegnare 84 borse formative europee destinate a giovani residenti in Basilicata, Campania, Marche e Lombardia nell’ambito del progetto “Innovative Training for Green Economy- Leonardo Da Vinci. Delle 84 borse 64 sono destinate a residenti della Provincia di Potenza (32 laureati e 32 diplomati).
Il progetto si rivolge a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni già usciti dai circuiti scolastici (diplomati o laureati) disoccupati e/o inoccupati, con conoscenza approfondita della lingua inglese, spagnola e tedesca. I destinatari, che usufruiranno gratuitamente di vitto, alloggio e spese di viaggio, oltre che di un rimborso forfettario, parteciperanno, a partire da marzo 2014, ad un tirocinio formativo all’interno di un’azienda in uno dei Paesi europei partner del progetto (Spagna, Inghilterra, Germania e Bulgaria).
Al termine del percorso formativo i partecipanti riceveranno l’Europass Mobility, una certificazione per la validazione di conoscenze, abilità e competenze che potranno spendere al rientro in Italia per intraprendere un’attività nei settori:
– Edilizia, biotecnologie applicate all’edilizia, bioarchitettura;
– Gestione integrata dei materiali, raccolta differenziata, riciclaggio dei materiali;
– Energie rinnovabili e risparmio energetico (manutenzione e gestione);
– Trasporti sostenibili.

“Continua – commenta il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza – l’impegno dell’Ente per favorire e sostenere esperienze formative all’estero, come già fatto negli scorsi anni anche con i “piccoli erasmus”. I progetti di mobilità per i giovani sono un fattore su cui puntare, per guardare con maggiore consapevolezza all’Europa e adeguare l’offerta formativa del nostro territorio alle difficili sfide del futuro. Anche il progetto Leonardo rientra in quel patto stretto con gli studenti, mettendo al centro il merito, fattore primario per costruire un rapporto credibile con le istituzioni”.
“Svolgere un tirocinio all’estero – sottolinea l’assessore provinciale alla Formazione Vitantonio Rossi – darà ai beneficiari la possibilità di migliorare le proprie competenze professionali, linguistiche, personali in modo da essere più competitivi nel mercato del lavoro e sviluppare allo stesso tempo una maggiore consapevolezza sul significato dell’Europa e della cittadinanza europea”.
Il progetto presentato dalla Provincia di Potenza è stato condiviso ed ha avuto l’adesione di diverse realtà locali tra le quali: il Comune di Corleto Perticara (PZ), l’Ente Parco Nazionale Appenino Lucano Val D’Agri Lagonegrese (PZ), il Comune di Rionero in Vulture (PZ), il Comune di San Fele e di Atella (PZ), il Gal Sviluppo Alto Bradano (PZ), l’ Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del CNR di Tito (PZ), il Comune di Cologno Monzese (MI), la Camera di Commercio di Ancona, l’Associazione Futuridea (BN) nonché delle associazioni Gateway (BG), Esmovia (ES), Berlink (DE), Training Vision (UK), Instituto Valenciano de Investigaciones Agrarias (ES), Cibola (BG) partner transnazionali del progetto.
Il bando di selezione e le informazioni sono reperibili nella sezione Avvisi del sito web della Provincia di Potenza: www.provincia.potenza.it. Il termine per presentare la domanda è fissato al 21 gennaio 2014.

rossi_vito

 Lascia una Risposta:

*