La satira pungente carnevalesca a Trecchina: il Cantacronze

Il 28 febbraio scorso a Trecchina si è svolta un’iniziativa tesa a valorizzare una tradizione pluridecennale legata al “Cantacronze”. In pratica, in occasione del Carnevale, una maschera tradizionale con delle strofe e delle rime “mette alla berlina” vizi e virtù dei personaggi pubblici di Trecchina e della zona. Questa originalità ha stimolato la tradizione del Carnevale a Trecchina festeggiato già agli inizi del ‘900!


Il confronto


Le interviste a Gerardo e Domenico Sangiovanni

Lascia un commento

*