Flash Feed Scroll Reader
mar 172014
 
image_pdfimage_print

La Pro Loco di Tortora propone, per il terzo anno consecutivo, la “Frustulitata di San Giuseppe”, mercoledì 19 marzo, in via Santo Stefano, località Poiarelli a Tortora.
“In passato -ha spiegato Angelo Montesano presidente Pro Loco Tortora- la legna raccolta nei campi, veniva accatastata e bruciata come segno propiziatorio. Simbolicamente si voleva lasciare indietro l’inverno e festeggiare l’arrivo della primavera. Anche noi vogliamo riprendere questa tradizione benaugurale, in serata accederemo un falò che riceverà la benedizione da parte di don Antonio Pappalardo”.
La manifestazione avrà inizio alle ore 16,30 con la lettura di poesie e lettere dedicate ai papà, giochi per i più piccoli e un laboratorio di assemblaggio legna di recupero. Saranno inoltre presenti stand di artigianato locale.
Alle ore 20,00 si terrà la Santa Messa in onore di San Giuseppe e la benedizione del fuoco.

La serata sarà animata da musica, balli popolari, dolci tipici, stand gastronomici e giochi per i bambini.

Alla manifestazione, patrocinata dal Comune di Tortora, prenderanno parte anche diverse associazioni del territorio, la Protezione Civile, la Croce Rossa, il Centro anziani, il Centro Arianna Onlus, l’Associazione Teniamoci per Mano e le scuole primarie e secondarie del territorio.

Pro loco