Flash Feed Scroll Reader
apr 232014
 
image_pdfimage_print

La Guardia di Finanza di Lauria ha fermato nei giorni scorsi un venditore abusivo di pane e diversi acquirenti. Il fermo è avvento nel centro di Lauria. Una pattuglia delle Fiamme Gialle insospettita da alcuni movimenti ha potuto osservare la scena ed intervenire prontamente.
La Guardia di Finanza ha indagato sull’episodio ed ha fatto emergere il totale abusivismo nel quale si svolgeva il commercio del pane. I forni del panificatore abusivo infatti non erano dichiarati e non vi era nessuna autorizzazione sanitaria.
I finanzieri hanno anche controllato l’abitazione privata del panificatore che non aveva registrato in alcun modo l’attività non mettendo in campo nessuna procedura di autocontrollo. Queste gravi inadempienze prevedono una serie di ammende. Il panificatore è stato sanzionato con una multa di 5 mila euro.
La Guardia di Finanza di Lauria si sta particolarmente impegnando nel far emergere l’abusivismo nei vari settori commerciali che generano di fatto concorrenza sleale e il non rispetto della legalità.
Il Comandante della Compagnia Marco Cappetta considera questa attività di controllo e di prevenzione preziosa e rispettosa di tutte quelle attività commerciali che sono in regola e rispettano le leggi.

pane
Il pane sequestrato