Flash Feed Scroll Reader
mar 242014
 
image_pdfimage_print

L’accettazione da parte del Sindaco Mitidieri delle dimissioni degli assessori, che di fatto si traducono in un azzeramento della Giunta per mano del Sindaco, ed il modo in cui ci si è arrivati questa mattina in Consiglio comunale, sanciscono, a quasi tre anni dall’elezione, il punto più basso e di arrivo finale dell’Amministrazione di Lauria che sicuramente non ha brillato sia dal punto di vista politico che soprattutto dal punto di vista amministrativo.
Era chiaro fin dall’inizio che questa maggioranza fosse più viziata dalla necessità di autotutela dei partiti che ispirata dalle reali esigenze dei cittadini. Così come era chiaro fin da subito che questa Amministrazione non sarebbe stata capace di sciogliere nessuno dei nodi che attanagliano la vita della nostra comunità e nemmeno di programmare il futuro.
In altri tempi, oggi sarebbe stato un giorno per festeggiare finalmente la chiusura di un ciclo. Purtroppo, le tante difficoltà della gente acuite da uno stallo di governo durato troppo tempo, ci inducono a guardare alle prossime settimane con attenzione e anche con senso di responsabilità.
Ora seguiremo l’evoluzione della vicenda, sperando di non assistere ad una ennesima farsa, così come è avvenuto un anno fa, quando il Sindaco aprendo la verifica, con l’intento di rilanciare l’azione amministrativa, l’ha protratta fino ad oggi senza imprimere quel cambio di marcia necessario ad un Comune come Lauria.
Ci auguriamo che le scelte che la maggioranza compirà nei prossimi giorni avvengano alla luce del sole e nella massima trasparenza. E speriamo sia la volta buona per mettere in atto quella discontinuità che da tempo chiediamo e che ci auguriamo possa essere attuata per potersi ripiegare sui problemi veri che riguardano il territorio ed i cittadini tutti.
Pur non rinunciando ai suoi obiettivi politici, pur non dimenticando lo stallo in cui ci ritroviamo ad oggi, con precise responsabilità sotto gli occhi di tutti, e pur essendo convinti che solo il voto popolare possa essere lo strumento per decretare una nuova stagione politica, Lauria Libera, come sempre, non si tirerà indietro e avrà un atteggiamento propositivo sui temi e le problematiche.

angelo lamboglia 1