Flash Feed Scroll Reader
ago 262014
 
image_pdfimage_print

Il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, interviene sui problemi di ricezione del
segnale Rai. “Dai primi dati in possesso della nostra associazione dei consumatori Adiconsum – spiega Falotico – è emerso che le zone dove si registrano le maggiori segnalazioni sono la Val d’Agri e
l’Alto Bradano. Il digitale terrestre, pur avendo ampliato in modo sensibile l’offerta, soprattutto a livello locale, soffre di evidenti mali di gioventù che – continua il segretario della Cisl – vanno
affrontati con rapidità perché pongono una questione che attiene al
diritto dei cittadini al bene informativo come caposaldo di una
democrazia”. Falotico si appella al presidente della giunta
regionale Marcello Pittella affinché convochi i responsabili della
sede Rai di Basilicata e di Rai Way per affrontare e risolvere
definitivamente il problema. Prosegue intanto il lavoro di
monitoraggio e screening dello sportello Help Interferenze di
Adiconsum, realizzato con la collaborazione tecnica e scientifica
della Fondazione Ugo Bordoni di Roma. Nei prossimi giorni sarà messo
a punto un report con la mappa delle principali disfunzioni
denunciati dai consumatori in materia di digitale terrestre.

digitale