Flash Feed Scroll Reader
apr 262014
 
image_pdfimage_print

Il Presidente dell’Associazione Diabetica ALAD-Fand , anche quale Coordinatore delle Associazioni Lucane di Diabetici, nonché Componente della Speciale Commissione Diabetica, voluta dalla Legge Regionale 9/2010 e tuttora completamente inapplicata, ha incontrato,dopo i Rappresentanti Istituzionali , il Dr. Donato Pafundi – Direttore Generale del Dipartimento Sanità, a cui ha rappresentato lo “stato dell’arte” della realtà assistenziale diabetica in regione.

Un incontro finalizzato principalmente a rendere operativa la suddetta Commissione , ormai ferma da moltissimo tempo, oltre che sollecitare l’implementazione del Piano Nazionale Diabete e il riavvio dell’Osservatorio Regionale, bloccatosi dopo l’interruzione anticipata del Governo Regionale.

Un incontro , dopo quelli avuti con il Presidente Pittella, l’Assessore Franconi e la IV Commissione presieduta dal Presidente Bradascio , che possa concretamente rimettere in moto l’insieme del complesso ed articolato scenario impegnato sulla patologia diabetica , la cui recrudescenza non può essere sottovalutata, e non solo per meglio corrispondere al Manifesto dei Diritti della Persona con Diabete, fatto proprio già da qualche anno da tutte le Strutture Sanitarie operanti in regione, bensì per corrispondere adeguatamente alla preoccupante e crescente percentuale di soggetti affetti da diabete , pari a circa l’8% della popolazione generale ( la più elevata d’Italia ) , quant’anche non si sia mai effettuato uno screniing generalizzato, tanto da far ritenere che la percentuale possa essere ancora più elevata; una sorta di “spada di Damocle “ per i cosiddetti “silenti”, verso i quali potrebbero molto più facilmente abbattersi le complicanze , estremamente più pericolose oltre che più onerose.

papaleo