Flash Feed Scroll Reader
ago 312014
 
image_pdfimage_print

Ecco quanto ha dichiarato il consigliere regionale Gianni Rosa sugli aiuti della Regione Basilicata agli aiuti ai bambini con particolari allergie.
“Esistono provvidenze a favore delle famiglie con bambini allergici al latte vaccino e nessuno sa nulla. Infatti, già da diversi anni la Regione stanzia risorse, gestite dall’Associazione Regionale Allevatori, per agevolare famiglie i cui membri, spesso bambini allergici al latte vaccino, hanno problemi alimentari. Un aiuto a quanti sono obbligati a fare ricorso a questo pregiato ma costoso latte, un modo per aiutare gli allevatori di asini.

Un provvedimento utile ma, non si sa per quale motivo, quasi del tutto sconosciuto sia dagli addetti ai lavori che dalle famiglie. Non c’è un bando, non ci sono avvisi. Tutto nel più completo silenzio.

Un provvedimento meritevole di cui i più ignorano l’esistenza. Forse perché è precisa volontà lasciare in mano a pochi la gestione di queste risorse? Non sappiamo.

I fatti certi sono che probabilmente molti allevatori e molte famiglie non sanno dello stanziamento di queste risorse e che le procedure per ottenerle sono vaghe e destano qualche sospetto. L’erogazione del contributo è lasciato ad una mera autocertificazione da parte dell’allevatore”.

regione

Per venire incontro alle esigenze di trasparenza proprie di una buona amministrazione abbiamo presentato una interrogazione chiedendo maggiori informazioni sul numero dei beneficiari e la revisione della procedura di erogazione delle risorse.

È giusto che tutti i Lucani siano a conoscenza dell’esistenza di questo provvedimento e ne possano usufruire, senza creare le solite disparità, i soliti ‘figli e figliastri’ cui ci ha abituato la politica di centrosinistra.

Potenza, 31 agosto 2014

Gianni Rosa, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale