Flash Feed Scroll Reader
mar 132014
 
image_pdfimage_print

Prosegue a pieno regime l’attività di restyling promossa dall’amministrazione comunale di Francavilla in Sinni capitanata da Francesco Cupparo.
“Il nostro programma viaggia fondamentalmente su due binari – spiega il primo cittadino- ovvero l’abbellimento del paese e l’edilizia scolastica che rientra nell’ottica della promozione culturale. A tal proposito- aggiunge- alla scuola materna abbiamo istituito un corso d’inglese, mentre per le ultime tre classi della scuola elementare, di madre lingua”.
In questo periodo sono in fase di realizzazione, l’asilo nido in Via Matteo Cosentino, attiguo al complesso “Dattoli”, lo svincolo sulla statale “Sinnica” in prossimità dell’area artigianale in contrada “Le Ischie”, le fontane in Piazza Amendola e Magistrati Mainieri, i bagni pubblici e 125 loculi cimiteriali. Alla fine del mese inoltre, riprenderanno anche i lavori che prevedono la costruzione dei parcheggi in Via Emanuele Granturco.
Due invece, le opere già portate a termine riguardanti la manutenzione delle strade rurali nelle località Bruscata, Cerro Grosso e Sant’Angelo e l’impianto di pubblica illuminazione a led nel centro storico e in alcune strade adiacenti.
Per quanto concerne infine, i lavori in fase di progettazione avanzata per finanziamenti già ottenuti, ci sono il lista la sistemazione delle scuola elementare e media e poi del Bosco Avena con annessa costruzione dell’area naturalistica.
Da sottolineare, che le opere saranno realizzate con finanziamenti regionali, ministeriali e con accorpamenti di residui mutui degli anni 1985-95.

Egidia Bevilacqua

francavilla marittima