Flash Feed Scroll Reader
mar 052014
 
image_pdfimage_print

Voglio solo ricordare – fa sapere Il Presidente del Consiglio Comunale di Policoro Gianluca Modarelli (FI) – al direttore Regionale dell’Inail, che la struttura periferica Inail di Policoro serve un territorio molto vasto e costituisce un presidio fondamentale per la popolazione dell’area Jonica. Ne consegue che l’eventuale chiusura provocherebbe innumerevoli disagi alla popolazione lucana. Ciò, infatti, costringerebbe tutti gli utenti ivi compresi quindi lavoratori, anziani, nonché le fasce deboli privi di mezzi, a dover raggiungere la città di Matera per usufruire di servizi che oggi sono “a pochi passi da casa”. La scelta di ristrutturazione degli uffici deve, pertanto, tener conto delle realtà dei singoli territori e deve attuarsi assicurando meno disagi possibili. Non può non tenersi conto di un dato di fatto, ovvero che lo svuotamento e la desertificazione di importanti presidi e punti di servizio pubblico compromette il mantenimento di servizi adeguati alle comunità, aggrava la situazione di crisi del territorio e rappresenterebbe, in ogni caso, un’ulteriore spoliazione e arretramento dei servizi per il cittadino. Dovrebbero, conclude – Modarelli – alla luce delle innegabili esigenze dell’utenza, essere rivisti gli interventi di riassetto promossi dall’ente. E ciò affinché l’assetto organizzativo risulti realmente finalizzato a rafforzare il ruolo di servizio ai territori, migliorandone qualità e fruibilità. Pertanto, la richiesta indirizzata al direttore regionale dell’Inal è quella di adottare ogni e più utile iniziativa volta a garantire il mantenimento ed il rafforzamento dell’organico degli sportelli Inail di Policoro in considerazione della vasta area di riferimento.

modarelli