BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Gen 092013
 

“Nel rincorrersi di dichiarazioni pro o contro l’Amministrazione Comunale di Potenza a seguito della conferenza stampa del Sindaco, è sfuggito senza alcun dubbio, il realismo delle analisi e delle valutazioni contestualizzate con la situazione economica dei Comuni italiani”.

Lo sostiene il Segretario Cittadino dei Popolari uniti, Luigi Scaglione che nel ricordare “il contributo determinante ai fini del raggiungimento di alcuni obiettivi prefissati lo scorso anno degli assessori comunali che ne compongono la delegazione in Giunta (il Vice Sindaco Pietro Campagna e gli assessori Emiddio Fiore e Clementina Lasala) non è senza infingimenti che si richiama al senso di responsabilità, sia chi esalta taluni successi senza averne merito, sia chi invece ne configura il disastro dimenticando le politiche di tagli e ridimensionamenti economici”.

“Non c’è via di mezzo in taluni giudizi – prosegue il Segretario Cittadino dei PU, Luigi Scaglione – perché si immagina di trasferire tutto, in un senso o nell’altro verso una ricerca di consensi elettorali che invece vanno mediati con le azioni amministrative a servizio della città.

E se la eccellenza sta nella definizione e nella rapidità di talune scelte nel settore urbanistico che aprono la strada ad una ripartenza del comparto edilizio ed alla riorganizzazione del territorio evitando gli errori antichi, se la eccellenza sta nella ampia disponibilità data a seguire l’input di uffici e funzionari nel settore Lavori Pubblici o nel dare corpo e voce a iniziative partite già da qualche anno (scale mobili e attraversamenti dei passaggi a livello cittadino), se la eccellenza sta nella dimensione di nuove politiche nel settore del coinvolgimento dei giovani e nella attiva partecipazione dei cittadini anche rompendo vecchi schemi, crediamo che il giudizio sia positivo.

Se guardiamo invece ad altre dinamiche che hanno guidato per esempio l’attività consiliare con ritardi ingiustificati su decisioni e consigli comunali aperti che hanno prodotto solo ordini del giorno e mandato un messaggio di attesa ai potentini invece che di decisionismo vero, allora dobbiamo correggere il tiro e dare il senso vero di quello che il Centro-sinistra vuol fare per il bene della città.

Da qui non si sfugge – conclude il Segretario Cittadino dei PU, Scaglione- per evitare di inseguire l’antipolitica, il qualunquismo e la saccenteria che alberga in taluni ambienti sconfitti da tempo in questa città e che di volta in volta si ripropongono come diritto divino acquisito o frutto di eredità”.

Il Segretario Cittadino

Luigi Scaglione

 

luigi-scaglione-276x300

 Lascia una Risposta:

*