BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Ago 302013
 

Il Direttore Generale dell’ASP dott. Mario Marra stipula con l’Associazione “Gigi Ghiotti” Basilicata ONLUS la convenzione per offrire ai pazienti in fase terminale e in assistenza domiciliare un bagno caldo. L’Associazione Ghirotti Basilicata ha come finalità il sostegno ai malati terminali ed insieme all’Azienda Sanitaria di Potenza attraverso l’Unità Cure Palliative stanno sviluppando una serie di progetti finalizzati al miglioramento della qualità della vita dei pazienti oncologici. Uno di questi progetti è il servizio di bagno caldo, che mediante l’ausilio di uno strumento specifico e l’azione dei volontari, consiste in un bagno completo a domicilio per persone costrette a letto e non autosufficienti che va a completare le attività di igiene personale. “Anche questo progetto – spiega Mario Marra Direttore Generale dell’ASP – ha per postulato la centralità dell’Uomo e la sua dignità: si è ritenuto che garantire il piacere di un bagno caldo sia un diritto imprescindibile e, come tale, da garantire a tutti, anche a quelli che non possono più alzarsi dal proprio letto. Tale iniziativa sta avendo un enorme successo di gradimento da parte di chi ne beneficia e, si incardina perfettamente nell’intera gamma di offerta che il sistema delle cure palliative domiciliari dell’ASP rivolge ai propri pazienti: da una parte prestazioni “complesse” (emotrasfusioni domiciliari, impianti di PICC e midline, nutrizione artificiale domiciliare) dall’altra azioni a forte contenuto umano e sociale (il bagno caldo, l’assistenza psicologica e spirituale) grazie anche al contributo dell’Associazione “Gigi Ghirotti” Basilicata”. In tutto il territorio di competenza dell’Azienda Sanitaria di Potenza è regolarmente assicurato il servizio ADI Assistenza domiciliare per malati in area critica e che ha in trattamento nell’area di Potenza 138 pazienti, nel Lagonegrese-Senisese 138 pazienti e circa 400 (quest’ultimo dato è annuale) nell’area del Vulture-Melfese.

L’addetto stampa
Regina Cozzi

mario-marra-ar

 Lascia una Risposta:

*