Popolari Uniti: Richiesto un consiglio comunale aperto su furti e atti vandalici a Potenza

Depositata dal capogruppo dei Pu Sergio Potenza la richiesta per la convocazione di un consiglio comunale aperto su furti e atti vandalici in città. La proposta di cui Potenza è primo firmatario, è stata sottoscritta da altri consiglieri comunali.

 

Dopo le recenti notizie riguardo il dilagare del fenomeno dei furti in appartamenti della città capoluogo di regione è necessario che l’assemblea cittadina discuta e faccia proposte sulla sicurezza ed il controllo dei quartieri. Dal centro storico alla periferia vandali e topi d’appartamento hanno suscitato comprensibili timori nella comunità potentina. Per questo ho proposto la convocazione di un consiglio comunale aperto sul tema così che si possano individuare azioni da intraprendere per disincentivare i delinquenti”.

 

Lo comunica il capogruppo dei Pu in seno al consiglio comunale del capoluogo di regione Sergio Potenza che evidenzia come “nonostante l’egregio lavoro delle forze dell’ordine, in questo momento è necessario attivare un’azione mirata e coordinata tra forze dell’ordine, Prefettura e Comune. Occorre rinforzare in città gli organici ed i turni per operazioni finalizzate ad un migliore controllo del territorio dove non va sottovalutato, inoltre, il fenomeno della prostituzione. Nel solo mese di febbraio conclude Potenza sono stati oltre 80 gli episodi di furto in appartamento a cui vanno aggiunti recentissimi episodi di scippo e svariati tentativi di rapina”.

potenza

 

Lascia un commento

*