Flash Feed Scroll Reader
gen 092013
 
image_pdfimage_print

La qualità urbana di una cittadina è la compresenza nelle sue piazze e nelle sue vie, di servizi pubblici e privati, di attività produttive, di elementi urbanistico-architettonici (arredo urbano, verde, ecc.) e di elementi socio-culturali. Tutti questi elementi sono armonizzati da un medesimo collante: la salubrità dell’ambiente urbano. Il piano traffico, varato da questa Amministrazione Comunale nel mese di agosto 2012, risponde pienamente all’esigenza di rendere più salubre l’ambiente urbano. Detto piano, come specificato nel provvedimento di approvazione, ha carattere sperimentale ed è, ovviamente, suscettibile di modifiche ed integrazioni sulla base della rilevazione di eventuali criticità.

Sicuramente, quindi, si attueranno accorgimenti volti a consentire una maggiore possibilità di sosta temporanea nei luoghi in cui è maggiore l’esigenza di accesso,  quali il perimetro di Piazza dei Caduti e le  altre aree limitrofe.

Probabilmente sono fondate le rimostranze di alcuni operatori commerciali che lamentano difficoltà di accesso e di sosta in Piazza Umberto I e Corso Margherita, sede delle loro attività, tuttavia e per amor del vero, il nuovo Piano nulla ha innovato per dette vie che già precedentemente erano interdetti al traffico veicolare.

Cosa del tutto fuori luogo è l’accusa secondo la quale il nuovo Piano traffico avrebbe  “acuito lo spopolamento” del centro storico di Pisticci. Noi crediamo, invece, che una maggiore regolamentazione delle soste e la previsione di alcune aree a pagamento nel centro storico, ha la funzione di renderlo maggiormente vivibile, scoraggiando le inutili e prolungate fermate nei luoghi di maggiore attrattiva commerciale e turistica. Crediamo, altresì, che una maggiore accessibilità ed una migliore qualità dei parcheggi possa incrementare la presenza nello stesso centro storico, anche da parte degli acquirenti provenienti dai Comuni limitrofi, i quali hanno necessità di trovare parcheggio in breve tempo e poter effettuare il proprio shopping o la visita dei luoghi di maggiore interesse  storico e artistico.

Questa Pubblica Amministrazione, facendosi carico delle innumerevoli lamentele provenienti dai cittadini di Pisticci centro, ha ravvisato l’urgente necessità di una nuova regolamentazione al fine di porre termine ai disagi provocati da decenni di traffico caotico. Evidentemente le caratteristiche urbanistiche e gli assi viari del centro storico di Pisticci, non consentono ampie scelte funzionali e, in taluni casi, la pianificazione implementata stride con il “diritto” di ogni cittadino di parcheggiare l’auto sotto la propria abitazione. C’è, però, da considerare il sicuro vantaggio per l’intera comunità e, noi crediamo,  soprattutto degli stessi operatori commerciali, proprio perché la pianificazione attuata consente ai non residenti un più agevole parcheggio e quindi un più agile disbrigo delle proprie pratiche e dei propri acquisti, senza l’assillo di un veicolo lasciato in sosta vietata.

Come innanzi accennato, il Piano traffico di Pisticci non è un dogma, bensì perfettibile e certamente bisognoso di interventi migliorativi. La stessa Piazza dei Caduti (limitrofa a Piazza Umberto I) è attualmente oggetto di studio da parte di questa Pubblica Amministrazione. Si sta lavorando ad un progetto che non solo la riqualifichi attraverso l’inserimento di armoniosi elementi di arredo urbano, ma che permetta anche la sosta veicolare regolamentata, proprio per far fronte a quelle esigenze di maggiore flessibilità  e migliore fruibilità già segnalate dai cittadini e dai commercianti.

Il Piano traffico non è un intervento isolato, bensì una delle tessere di un puzzle più grande ed organico nel quale troveranno spazio il trasferimento del tribunale nel palazzo di Via Cantisano insieme all’Agenzia delle Entrate, il ritorno del Comune nella sua sede di Piazza Umberto I e l’allocazione della Caserma dei Carabinieri in Piazza del Plebiscito. Questo quadro, ovviamente, richiede un po’ di tempo per essere realizzato e dimostrarsi veramente efficace  ed in grado di ridare al centro storico di Pisticci il volto di una città viva e soprattutto vivibile per tutti: pisticcesi ed abitanti del metapontino.

 

  Dr. Domenico Albano

Vice Sindaco di Pisticci

 

pisticci