Flash Feed Scroll Reader
feb 092013
 
image_pdfimage_print

Carnevale all’insegna della tradizione a Nemoli, dove, martedì “grasso” 12 febbraio, si svolge la “Sagra della Polenta” – plurisecolare e rinomata manifestazione popolare che richiama, ogni anno, migliaia di ospiti lucani e delle regioni meridionali.

Le celebrazioni sono iniziate venerdì 8 con la sfilata in costume delle Scuole dell’Istituto Comprensivo. Domenica 10 la preparazione e distribuzione della “Polenta della solidarietà”, al domicilio di persone anziane ed ammalate. Nel pomeriggio il gemellaggio con il Carnevale di Trecchina, a seguire il “Carnevale dei bambini” presso il Centro Polifunzionale nemolese. Nella serata di Lunedì 11, il Giro dei “Frazzuogni” (le maschere) per il paese.

Martedì 12, nella mattinata, passeggiata musicale del complesso bandistico “Città di Maratea” nel centro storico e al Lago Sirino. In contemporanea in piazza – presso l’Angolo dello Spizio – i “Mastri Polentari” iniziano il rito di preparazione del piatto, nei quattro capienti calderoni di rame. Nel pomeriggio, alle 16,00, si terrà la sfilata di carri allegorici, gruppi e maschere.

Contemporaneamente la distribuzione gratuita di quintali di polenta, conditi con pezzi di salsiccia e pancetta, accompagnati da vino rosso locale. Il tutto fra l’esibizione di gruppi musicali e strumentisti popolari.

In serata la premiazione delle maschere ed il sorteggio dei Cestoni di Carnevale, contenenti prodotti tipici.

Annoverato fra i carnevali “minori d’Italia”, e tra i più importanti della Basilicata, l’appuntamento è organizzato dalla Pro Loco e l’Amministrazione Comunale, con il patrocinio della Regione, l’Apt Basilicata, il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, la collaborazione di Associazioni e Commercianti nemolesi.

 

LA PRO LOCO DI NEMOLI

Sagra volantino