Flash Feed Scroll Reader
mag 012013
 
image_pdfimage_print

Il Rendiconto della gestione 2012 approvato dalla maggioranza di centrosinistra non rappresenta la reale situazione delle finanze del Comune di Lagonegro.
Nel Rendiconto sono stati iscritti numerosi e fantasiosi residui attivi (ossia crediti) per un ammontare di oltre 11 milioni di euro. Nonostante tutte queste somme da incassare, il Comune si fa “tagliare” l’energia elettrica per morosità, non paga le ditte fornitrici dei servizi comunali e ritarda (per la seconda volta in meno di un anno) il pagamento degli stipendi ai dipendenti (ma non il pagamento delle indennità al Sindaco ed agli Assessori!!!).
È quanto riferiscono i Consiglieri comunali Santarsenio, Calabria, Di Lascio e Tortorella.
A questa situazione paradossale si può dare una sola spiegazione: i numeri sono fasulli! L’Opposizione ha evidenziato una condotta politica ed amministrativa in base alla quale l’Amministrazione comunale non riesce a fornire risposte adeguate alle istanze dei Lagonegresi, non è portatrice di risultati gestionali apprezzabili, eroga servizi di pessima qualità e non rispecchia minimamente quell’idea innovatrice per cui i Comuni devono essere “il porto sicuro dei cittadini” ove questi possano trovare risposte ed aiuti.
Proprio nel giorno in cui il Presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha fatto un esplicito e solenne richiamo a “parlare il linguaggio sovversivo della verità”, una menzione specifica meritano le false affermazioni del Sindaco che, nel silenzio sconcertante della Presidente del Consiglio, ha potuto infamare l’opposizione accusandola di trattare sottobanco con il Sindaco di Sala Consilina per impedire l’accorpamento con il Tribunale di Lagonegro(!!!). Riferiamo la vile ed ignobile bugia, nello stile di questo Sindaco, perché si comprenda appieno il valore di una persona indicata da potenti politici regionali (le cui virtù sono attestate in questi giorni dagli articoli di cronaca giudiziaria) a guidare la vita pubblica di un’importante quanto gloriosa comunità come Lagonegro.

lista lagonegro di lascio