BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Dic 162013
 

Siamo solidali e al fianco della ditta “Gemelli Chiarelli srl”, impegnata in queste ore in un presidio permanente di protesta nella area industriale di Galdo di Lauria per sollecitare il pagamento di fatture inevase per circa 100mila euro da parte della “Grandi Lavori Fincosit”, per lavori di movimentazione terra e inerti, ultimati circa un anno fa, lungo il nuovo tracciato dell’A3 Salerno-Reggio Calabria, nel tratto lucano in territorio di Lauria.
Riteniamo semplicemente vergognosa questa situazione, che purtroppo riguarda ormai tante aziende del nostro territorio. In questo caso, ci chiediamo come mai, considerato che i lavori vengono programmati dallo Stato prevedendo i costi e nonostante l’attesa di un anno, oggi non si voglia saldare un debito dovuto nei confronti di chi con il proprio lavoro pretende solo rispetto.
Non è più possibile restare a guardare: le istituzioni tutte, a partire da questa sconcertante situazione, facciano sentire il loro peso ed obblighino al rispetto del territorio, dell’ambiente, della salute, dei lavoratori e delle famiglie di quest’area. Abbiamo il dovere di scongiurare il rischio che gli imprenditori finiscano tra le braccia degli usurai.
Per quanto riguarda noi, ci impegneremo affinché non vengano abbandonate al loro destino né la ditta “Gemelli Chiarelli srl” e i suoi dieci dipendenti né le altre aziende di questo territorio che versano nelle medesime condizioni, mettendo in campo tutte quelle iniziative – istituzionali e non – per evitare che a quest’area, già ferita a morte dalla crisi economica, non sia dato anche il colpo di grazia da una politica che ha l’obbligo di esercitare il suo ruolo di garante del territorio e della comunità.

lauria libera

 Lascia una Risposta:

*