Lauria, offerta di lavoro su Facebook per una donna dell’est Europa, ma era una trappola

I dinamici carabinieri di Lauria comandanti dal maresciallo Angelo Caputo hanno  liberato una donna dell’est giunta a Lauria circa una settimana fa. La donna, sposata con figli, era stata contattata tramite il social network Facebook  da un lauriota  del centro urbano. In primo momento sarebbe nata un’amicizia, poi l’uomo avrebbe proposto alla ragazza  un lavoro da badante. Giunta In Italia la donna sarebbe stata tenuta segregata per giorni interi . I carabinieri dopo una perqusizione fulminea l’hanno liberata ieri sera.

carabinieri081

 

 

Lascia un commento

*