BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Nov 212013
 

Torna anche quest’anno la Festa dell’albero, la campagna nazionale della Legambiente che celebra gli alberi e il loro indispensabile contributo alla vita. Insieme ai giovani e giovanissimi studenti delle scuole italiane i volontari mettono a dimora giovani alberi per riqualificare aree degradate, per fare più belle e verdi le nostre città. Quest’anno la Festa dell’albero ha un significato in più. Verranno infatti realizzati tanti giardini dell’accoglienza per tutti i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere un futuro migliore, ma anche per i bambini nati in Italia da genitori stranieri che, per legge, acquisiranno il diritto a richiedere la cittadinanza italiana solo al raggiungimento della maggiore età. La Festa dell’Albero, il 20 e il 21 novembre, è quindi dedicata al tema dell’accoglienza, ai diritti dei migranti e alla questione dello ius soli.
Legambiente ha già aderito alla coalizione L’Italia sono Anch’io, facendosi portavoce della necessità di riforma del diritto di cittadinanza, oltre che dell’urgenza di rimuovere tutti gli ostacoli al raggiungimento dei diritti inalienabili. L’associazione ambientalista vuole inoltre spronare i Comuni a mettere in pratica gli aspetti della legge 10/2013 in tema di verde urbano e, in particolare, “l’obbligo per il Comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato”. L’obiettivo delle iniziative che si svolgeranno è dunque quello di creare veri e propri giardini dell’accoglienza e parchi interculturali, organizzando feste dedicate agli usi e costumi delle diverse etnie presenti sul nostro territorio, oltre a momenti di riflessione sull’importanza che il verde riveste in città per la qualità della vita di tutti.
Tanti gli appuntamenti in Basilicata. I principali: a Policoro (MT) domani giovedì 21 novembre in via Lazio (area dei cortili scolastici) alle ore 9.30 con la piantumazione di alberi accompagnata da poesie, canti, messaggi ecologici e cartelloni a tema. La manifestazione prevede il coinvolgimento dei bambini stranieri e sarà organizzata in collaborazione con il Comune di Policoro e la Provincia di Matera. A Potenza, giovedì 28 novembre alle ore 10.00, all’interno dell’area verde della scuola primaria “G. Rodari” di Bucaletto, sarà inaugurato il Giardino dell’accoglienza. I bambini con il supporto delle insegnanti, dei volontari di Legambiente e della comunità magrebina residente a Bucaletto, allestiranno nell’aula magna scolastica una fantasiosa sala de tè, tipica del Marocco. La manifestazione si concluderà con la piantumazione di 5 arbusti mediterranei che andranno ad abbellire l’area verde. A Pisticci (MT), invece, venerdì 6 dicembre piantumazione di nuovi alberi in un’area verde della frazione di Marconia con la partecipazione di scuole, cittadini e immigrati del posto. Di seguito gli altri appuntamenti:
Domani giovedì 21 novembre
Collina dell’Angelo di Avigliano, ore 10: piantumazione piantine fornite dal vivaio forestale con studenti Istituto comprensivo “Garducci Morlino”. Sarà presente il Corpo forestale dello Stato e l’amministrazione comunale – Sasso di Castalda, ore 9.30, Istituto Comprensivo: visione del film “L’uomo che piantava gli alberi” e gioco interattivo – Potenza, Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani”di Rione Cocuzzo, ore 10: gli alunni della scuola per l’infanzia pianteranno delle ghiande in vasetti da riciclo.
Lunedì 25 novembre
Potenza, scuola primaria “A. Grippo” di Rossellino, ore 11: piantumazione di bulbi di tulipani con le classi I e II, laboratorio di scrittura sul tema “Nessuna radice è straniera” (concorso indetto dalla Legambiente nazionale per questa edizione della Festa dell’albero)
Mercoledì 27 novembre
Potenza, Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani”di Rione Cocuzzo, ore 10: gli alunni della scuola primaria metteranno a dimora delle ghiande in vasi da portare a casa o da tenere in classe per eventuali osservazioni, piantumazione di arbusti, bulbi e un ulivo nell’area verde circostante. Verranno inoltre seminate carote nell’orto didattico presente nell’istituto.
Tutte le attività delle scuole potentine rientrano nel progetto “Comunità a raccolta, oltre il proprio orticello” promosso dal Circolo Legambiente di Potenza e che tra le varie azioni prevede l’implementazione degli orti didattici della Legambiente già presenti in alcune scuole della città e la realizzazione di nuovi con il coinvolgimento di nuovi istituti.
La Festa dell’Albero 2013 è organizzata da Legambiente nell’ambito della Giornata Nazionale degli Alberi promossa da Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Miur e Corpo Forestale dello Stato. Gode del patrocinio del Ministro per l’Integrazione, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

legambiente

 Lascia una Risposta:

*