BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Ago 072013
 

Ospiti d’onore il vicepresidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella e il bibliomotocarro del maestro Antonio La Cava
Sant’Arsenio (Vallo di Diano), 8-11 agosto. Saranno i lucani “Musicamanovella” e ” Basilisky Roots” ad aprire i concerti dell’ottava edizione del Summer Festival “Voci dal Sud”, in programma a Sant’Arsenio (Salerno) dall’8 all’11 agosto, precedendo i live di Fabri Fibra, Vinicio Capossela, degli Almamegretta e degli Asian Dub Foundation. Molta Basilicata non solo nell’area concerti (50 live in quattro giorni) ma anche nel cartellone artistico e in quello culturale. Alla manifestazione parteciperanno infatti anche il vicepresidente del Parlamento europeo, Gianni Pittella, e il bibliomotocarro del maestro Antonio La Cava, da Ferrandina (Matera).
“Abbiamo realizzato un programma ampio – hanno detto il direttore artistico, Giuseppe Macchia, e la responsabile della produzione artistica, Rosa Pippa – mettendo al centro la musica e l’arte della Basilicata, che dista pochi chilometri, ma che soprattutto fa parte della cultura locale della grande Lucania che ci appartiene in pieno”. Ai Musicamanovella sarà affidata l’inaugurazione del Summer Festival: la band si esibirà infatti l’8 agosto, aprendo i concerti di Meg, di Jovine e di Giuradei. L’8 agosto sarà anche il giorno in cui il maestro La Cava presenterà il suo bibliomotocarro (la biblioteca viaggiante) ai bambini del salernitano. Il 9 agosto sarà la volta di Fabri Fibra e di Clementino, mentre il 10 tocca a Vinicio Capossela (a cui i Musicamanovella si ispirano nella loro produzione artistica). Il pomeriggio dell’11 agosto sarà dedicato ai temi del lavoro e delle politiche comunitarie, con l’intervento (ore 17) dell’onorevole Pittella, nel corso di un “aperitivo culturale” con la degustazione delle mozzarelle lucane prodotte da un’azienda di Tito (Potenza), la “Latteria Tripaldi”. In serata, poi il gruppo dei “Basilisky Roots” aprirà il concerto della band britannica “Asian Dub Foundation”, e dei partenopei “Almamegretta”. Nei quattro giorni anche un cartellone teatrale con le esibizioni di Francesco Paolantoni e di Salvatore Cantalupo, e le installazioni artistiche in tutta l’area del festival, tra cui “madre Patria” un’installazione con migliaia di reggiseni bianchi, verdi e rossi per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. Il festival ha anche realizzato una collaborazione con il Pollino Music Festival e con la società lucana di promozione eventi “Makope”.

Davide De Paola

ADF by Rebeladelica

 Lascia una Risposta:

*