BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Ago 162013
 

Un tributo di amore e rabbia verso la propria terra martoriata. Un monologo impetuoso e rutilante, poetico ed emozionante, sull’industria morente del Sud che ha in Taranto e nell’ILVA il suo occhio del ciclone. Angello Mellone, giornalista, saggista e dirigente Rai presenta il suo ultimo lavoro editoriale “Acciaiomare”, edito da Marsilio, sabato 17 agosto alle ore 18.30 presso l’Orohotel a Policoro.
L’iniziativa è promossa dall’associazione culturale “Comunità e Tradizione”.
Dopo il successo di Addio al Sud, accolto benissimo dalla critica e dal pubblico dei teatri in cui è stato presentato, Angelo Mellone scrive il secondo capitolo di una trilogia sulla sua terra, sempre nella forma di monologo poetico, di comizio civile e lirico. Acciaiomare è canto funebre e peana d’amore, ma anche requisitoria e arringa al tempo stesso, invettiva ed engagez-vous, per un Sud e per una città – Taranto – al centro di uno dei più grandi casi economico-industriali al mondo.
Mellone, in un caleidoscopio di immagini e ricordi, di luoghi e persone, di visioni ed emozioni, “scioglie all’urna un cantico” che ha la rabbia di una rivendicazione e l’amore di un figlio, il respiro della planata e la precisione del colpo secco. Perché “acciaio” a Taranto vuol dire tante, troppe cose, per chi ci vive e per chi da lì proviene.

Angelo Mellone

 Lascia una Risposta:

*