Flash Feed Scroll Reader
apr 302012
 
image_pdfimage_print

Oggi, lunedì 30 aprile, a Melfi (Pz)  per la prima volta le audizioni per la 55ª edizione . Sono quasi 50 e arrivano anche dalla Puglia i bimbi iscritti alle selezioni lucane per il 55° Zecchino d’oro, in programma domani, lunedì 30 aprile a Melfi (Pz), all’associazione culturale L’Albero in via Cardano, 1, dalle 14 alle 18. Dopo il successo riscontrato lo scorso anno, con oltre 5.000 bambini ascoltati, la carovana dello Zecchino per il2012 ha scelto di fare tappa anche in Basilicata alla ricerca degli interpreti per la prossima edizione della celeberrima gara canora, in onda a novembre su Raiuno. Domani i piccoli iscritti (tutti, da regolamento, fra i tre e i dieci anni) parteciperanno quindi alle audizioni, esibendosi con uno degli storici successi dello Zecchino davanti alla giuria, composta da rappresentanti dell’Antoniano.

Curiosità. A Melfi, dove tra gli iscritti la più piccina è una bimba di Galatina (Lecce) che compirà quattro anni solo a settembre, verranno ascoltate anche due coppie di fratellini di Baragiano e Venosa (Potenza).

Come da tradizione per le selezioni dello Zecchino d’oro sono le femminucce a farla da padrone (75% degli iscritti), mentre tra i motivi più gettonati per presentarsi alle audizioni si segnalano due storici cavalli di battaglia targati Zecchino: «Il coccodrillo come fa», brano vincitore nel 1993, e «Le tagliatelle di nonna Pina», vincitore nel 2003.

I prescelti nel corso di questa prima fase affronteranno quindi una seconda audizione esibendosi in pubblico nel corso della «Serata d’oro… Zecchino», lo spettacolo itinerante e gratuito abbinato alle selezioni, in programma domenica 6 maggio alle 17.30 nel parco della Villa Comunale di via Caracciolo, a Napoli.

Protagonisti dello show, presentato dalla nuova madrina delle Selezioni dello Zecchino d’oro e conduttrice Rai, Francesca Fialdini, anche i “bans” di Ciccio Pasticcio, per ballare e cantare in allegria, e le esibizioni del ventriloquo Dante Cigarini e dei fratelli Al, giocolieri.

Ulteriori informazioni sul sito www.selezionizecchinodoro.it.

Le selezioni sono aperte alla stampa, che è invitata a partecipare.