Flash Feed Scroll Reader
apr 012012
 
image_pdfimage_print

Il Centro Regionale Lucano dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria, Centro Studi sulla Popolazione – Torre Molfese, San Brancato di Sant’Arcangelo, diretto dal Prof. Antonio Molfese, allo scopo di utilizzare un valido organismo scientifico, che monitorizzi il territorio e le patologie che insorgono sullo stesso, ha proposto alla Regione Basilicata di permettere alla Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia, di creare una struttura clinica che possa studiare la tutela della salute sul lavoro individuando e prevenendo i rischi legati ad attività produttive e della medicina riabilitativa, recuperando le capacità funzionali dei portatori di menmomazioni, polisistemiche e disabilitanti.

Fondazione Salvatore Maugeri
La fondazione è sorta nel 1965 come ”Clinica del Lavoro”, ente giuridico di diritto privato per la disciplina “Medicina del Lavoro e della Riabilitazione”. Finalità dell’istituto è operare nelle aree istituzionali della tutela della salute nel lavoro, individuando e prevenendo i rischi legati ad attività produttive e della medicina riabilitativa, recuperando le capacità funzionali dei portatori di menomazioni neuromotorie, cardiorespiratorie e di patologie croniche polisistemiche disabilitanti; favorendo il reinserimento socio-produttivo del disabile e prevenendone supporto alla ricerca le cui linee sono: rischi occupazionali e ambientali da attività produttive, medicina riabilitativa neuromotoria, cardioangiologia riabilitativa, pneumologia riabilitativa, patologie croniche riabilitanti, riabilitazione integrativa del disabile e dell’anziano ed ergonomia occupazionale. Assistenza e ricerca sono reciprocamente collegate nell’organizzazione degli Istituti dell’IRCCS e coordinate nel Comitato Tecnico Scientifico Centrale. Il Centro Studi costituito ha il compito di presidiare queste aree di fondamentale importanza per lo sviluppo della scienza biomedica, nonché lo scopo primario di stimolare la conoscenza delle aree di pertinenza della Fondazione Salvatore Maugeri: la Medicina Preventiva, Riabilitativa-Occupazionale e delle patologie Degenerative, la Medicina del Lavoro, la Tossicologia e l’Igiene Ambientale e Industriale. Attraverso l’attività di formazione professionale e aggiornamento scientifico, il Centro Studi si propone alle diverse professionalità sanitarie colme luogo di incontro, discussione ed elaborazione di una cultura della salute moderna ed efficace, in sintonia con l’evoluzione scientifica e in accordo con gli standards richiesti dalle normative vigenti. In qualità di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, IRCCS, la Fondazione Salvatore Maugeri ha maturato, in oltre 35 anni di attività, una specifica in aree cliniche di particolare importanza e attualità. La Medicina Preventiva, Riabilitativo-Occupazionale e delle Patologie Degenerative, la Medicina del Lavoro, la Tossicologia e l’Igiene Ambientale e Industriale, infatti, rappresentano oggi settori in grande sviluppo, alla luce dei cambiamenti imposti dall’aumento della vita media, della maggiore incidenza delle patologie croniche, delle esigenze di tutela della salute nei luoghi di vita e di lavoro. L’attività di formazione svolta dal Centro Studi Fondazione Maugeri intende offrire un contributo concreto alla qualificazione di tutti gli operatori coinvolti in queste discipline, avvalendosi per lo sviluppo didattico dell’apporto di professionalità interne ed esterne, mettendo a disposizione la propria rete di collaborazioni con il mondo scientifico nazionale ed internazionale. Un ulteriore ambito di intervento del Centro Studi Fondazione Maugeri riguarda l’attività di divulgazione scientifica, che da sempre caratterizza il ruolo istituzionale degli IRCCS. Il Comitato Scientifico del Centro Studi Fondazione Maugeri, al quale partecipano autorevoli personalità delle discipline di riferimento, garantisce il costante collegamento con il network scientifico internazionale, stringendo rapporti di collaborazione finalizzati al continuo miglioramento delle attività proposte.
L’attività di ricerca scientifica rappresenta un altro punto essenziale nell’attività della Fondazione.