Flash Feed Scroll Reader
gen 272012
 
image_pdfimage_print

Stasera c’è stato un incontro importante a Tortora. La cittá calabrese si è impegnata a non far entrare la Ndrangheta nel tessuto sociale ed economico. C’erano tanti studenti ed insegnanti. Molto intessanti gli interventi. Mi ha fatto buona impressione il presidente della commissione contro la Ndrangheta Magarò istituita dal consiglio regionale calabrese. Come Eco stiamo prepaparando uno speciale. Mi ha colpito l’intervento di don Marcello Cozzi. Ha difeso la politica, ha chiesto che la si accompagni e la si aiuti, si è scagliato contro l’antipatica sterile e facilona. Concordo pienamente. E’ mortificante leggere commenti sui social network o vedere interviste in cui si spara a zero. Don Marcello mi ha rincuorato, distruggere genera solo macerie. La politica locale va aiutata, non demonizzata e sbeffeggiata.
Avvelenare il clima non serve. Gli errori vanno denunciati ma non buttiamo discredito su tutto. Ne riparliamo.