Flash Feed Scroll Reader
dic 032012
 
image_pdfimage_print

La Provincia di Potenza sostiene il documento “Bonus idrocarburi: proposte di Independent-Living” sottoscritto dalle associazioni: A.I.P.D. Potenza, AISM Potenza, AUSER Regionale, Filo d’Argento Basilicata, FISH Basilicata, UICI Potenza con l’obiettivo di destinare il bonus idrocarburi a tutti i residenti senza discriminazione alcuna e una parte delle risorse rivenienti dalle estrazioni in favore degli anziani non autosufficienti e delle persone con disabilità.

Lo hanno sottolineato il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza e l’assessore alle Politiche Sociali Paolo Pesacane, in occasione della giornata internazionale delle persone con disabilità.

“Di fronte ad una crisi che rischia di ampliare a dismisura la distanza tra chi ha e chi non ha, tra territori deboli e territori forti, tra condizioni sociali e di vita occorre puntare – ha affermato Lacorazza – sui fattori di inclusività, come indicatori di qualità e competitività e come strumenti per creare una società più uguale e più giusta. In tale ottica ben venga la proposta delle associazioni di utilizzare parte delle royalty, frutto delle estrazioni petrolifere, per garantire alle persone non autosufficienti o con disabilità, e alle loro famiglie, il diritto alla felicità”.

In linea con la convenzione Onu, e con la strategia Europa 2020, che vede nella “crescita inclusiva” uno dei propri pilastri fondamentali, la proposta è perfettamente coerente anche con l’impegno messo in campo dall’Amministrazione provinciale che, in un momento di pesanti tagli, ha deciso di sostenere con atti concreti le fasce più deboli della società: dalle risorse investite sulle scuole, per abbattere le barriere architettoniche, ai fondi destinati ai Progetti educativi individualizzati e al trasporto scolastico, dall’impegno per l’avviamento al lavoro dei disabili al portale valoriprovincia e alle collaborazioni avviate con le associazioni per garantire il necessario sostegno a chi ha difficoltà.

“Una serie di iniziative e opportunità – ha concluso Pesacane – promosse dalla Provincia di Potenza nel concreto impegno per le politiche sociali, suggellato anche dalla recente adesione ai principi e alle indicazioni della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, al fine di programmare e migliorare le politiche e i servizi di inclusione sociale”. (r.s.)