Flash Feed Scroll Reader
set 042012
 
image_pdfimage_print

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del Parco dell’Appennino Lucano Domenico Totaro per l’iniziativa del Wwf “Storie in cammino: itinerari sulle Vie Francigene della Val d’Agri”, il viaggio slow che ha portato quindici turisti a percorrere il Parco lungo le antiche vie Francigene, che attraversano alcuni dei luoghi più belli e suggestivi dell’area protetta. Dall’oasi Wwf di Pignola, alle sorgenti di Fossa Cupa, fino ai santuari della Madonna del Monte Saraceno di Calvello e della Madonna di Viggiano, toccando poi gli antichi scavi di Grumentum, Sarconi, paese del rinomato Fagiolo IGP, e la suggestiva sede del Parco ospitata nel complesso monumentale dell’ex convento delle Benedettine di Marsico Nuovo. “Iniziative come queste fanno bene al Parco -ha commentato il presidente Domenico Totaro-, essendo utili ad attivare un circuito virtuoso di turismo ecocompatibile, rispettoso dell’ambiente e volano di un indotto economico capace di attivare una filiera turistica che vede lavorare in armonia le Guide del Parco, albergatori e ristoratori, aziende di prodotti tipici e altri operatori del settore. Eventi di questo genere -ha concluso il presidente- sono necessariamente da riproporre e da far conoscere ad un pubblico più ampio. Per questo il Parco intende avviare un percorso comune con il Wwf per riproporre tale lodevole iniziativa, assicurandone una forma di compartecipazione per una prossima edizione.”

L’Ufficio Stampa