Flash Feed Scroll Reader
ago 162012
 
image_pdfimage_print

Si prosegue sabato 18 con l’esclusiva live di Rocco Papaleo, si chiude domenica 19 con i 24 Grana

Un palco affollato e solare darà il la all’VIII edizione del Metaponto Beach Festival che torna puntuale, nel week-end dal 17 al 19 agosto, con i suoi suoni, le sue luci, le sue arti e soprattutto i suoi ospiti di rilievo. Quest’anno tocca al tradizionale appuntamento della Meridional Reggae Reunion aprire i cancelli del castello Torremare di Metaponto che, nei due giorni successivi, ospiterà rispettivamente Rocco Papaleo, che ha scelto il MBF per il suo unico spettacolo in Basilicata, e i 24 Grana.

La Meridional Reggae Reunion è un refrain attesissimo che riporterà a pochi metri dalle spiagge lucane gli ambasciatori nel Sud Italia della musica giamaicana i quali, dopo aver accordato i loro dialetti, scriveranno, a partire dalle ore 22:30, la partitura in levare della prima serata, insieme ai padroni di casa, Krikka Reggae.

“Al centro tra la Puglia, la Calabria e la Campania c’è la Basilicata” canta la band bernaldese nel suo ultimo brano “Lukania”, il cui videoclip, diretto dal regista Giuseppe Marco Albano, è disponibile da qualche giorno e fino al 30 settembre sul sito dell’Apt, www.basilicataturistica.com. Proprio da queste tre regioni arriveranno a Metaponto i migliori reggae singer del momento (Fido Guido, Papa Buju, Papaleu, Rankin Lele, Masta G, Nico Mudu, Terequeya dalla Puglia, Eman dalla Calabria, Morfuco, Patto Mc, Tonico, Stik B, Huru Man e Funky Pushertz dalla Campania) che terranno a battesimo una giovanissima formazione, gli Youth Promotion, prima band reggae italiana under 16.

Come in una sorta di galleria fotografica vivente, gli artisti si daranno il cambio sul palco scomparendo e riemergendo dallo spazio misterioso e buio del backstage, facendo scorrere le immagini di un’imperdibile esperienza collettiva che dialogheranno con gli scatti della mostra “stage/offstage”.

Le opere fotografiche dell’artista lucana Antonia Tricarico saranno in esposizione a partire dalle 21:30, poco prima dell’esplosione delle note reggae, e saranno visitabili durante la tre giorni fino a quando le luci saranno accese sul palco. La scena del rock americano indipendente si svelerà nella sua quotidianità al pubblico del Metaponto Beach Festival grazie al lavoro di Tricarico, apprezzata artista potentina che ha esposto in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Giappone, dalla Gran Bretagna alla Germania fino all’India.

Nel pomeriggio, alle ore 18:30, il MBF parlerà anche la lingua dei bambini nel consueto Laboart, momento artistico-ricreativo open air durante il quale, in collaborazione con la Libreria Isabella Morra di Marconia, verrà chiesto ai piccoli partecipanti di creare il proprio “libro delle vacanze”.

Il palinsesto ricco e variegato del MBF 2012 conferma ancora una volta la volontà degli organizzatori – le associazioni Krikka e Laboratori Culturali di Bernalda, e Multietnica di Potenza – di offrire una proposta culturale capace di richiamare un pubblico eterogeneo non solo nelle ore serali e soprattutto non necessariamente nella prima metà del mese, quella in cui si affollano e sovrappongono la maggior parte degli eventi del calendario estivo lucano. “Chi l’ha detto che l’estate finisce a ferragosto?” – si chiede Manuel Tataranno, uno degli organizzatori del festival, che aggiunge “credo che ancora una volta siamo riusciti a costruire un programma che porterà qui al castello giovani, adulti e bambini”.

Per aggiornamenti: www.metapontobeach.it, pagina Facebook dell’evento “Metaponto Beach Festival”. Per info e tickets: info@metapontobeach.it , 3393089013. I biglietti in prevendita per lo spettacolo di Rocco Papaleo sono disponibili a Bernalda, presso il Circolo Arci “Al Verde”, dalle 18 alle 20 e dalle 22 alle 24, e a Metaponto, presso il Camping Village Riva dei Greci e il Ristorante La Barchetta.