Flash Feed Scroll Reader
ago 242012
 
image_pdfimage_print

Si accendono i riflettori su “La Notte dei Colori”, la lunga maratona notturna che la Città di Policoro si appresta a vivere la notte tra l’1 e il 2 settembre. Una notte all’insegna della musica, del divertimento, dell’arte, della cultura, in cui i protagonisti saranno i colori che radieranno le piazze e le strade del corso principale della città ionica. La prima edizione de “La Notte dei Colori”, voluta dall’Amministrazione Comunale ed organizzata con la collaborazione della Pro Loco Herackleia, è una delle iniziative di spicco del cartellone estivo Siritidestate 2012 predisposto dall’assessorato Turismo, Sport e Spettacolo guidato dall’Assessore Massimiliano Padula. “Nonostante i tempi ristretti per l’organizzazione – dichiara il Sindaco Rocco Leone – siamo riusciti a realizzare un cartellone di tutto rispetto coniugando eventi artistici e culturali locali con artisti di fama nazionale”. La “Notte dei Colori” si snoderà lungo le strade cittadine prevedendo 5 tappe itineranti ed una serie di manifestazioni collaterali. Si partirà alle ore 20.00 in una delle aree del Secondo Piano di Zona, nei pressi di via Agrigento, con l’intitolazione di “piazza cav. Nicola Montesano, primo sindaco di Policoro”; alle ore 21.00 i “colori” si sposteranno presso i Giardini Murati, con lo spettacolo importato dal Comune di Colobraro, “Sogno di una notte a…quel paese”; alle ore 22.30, risate e divertimento in piazza Eraclea con il cabaret di Leonardo Manera; una breve passeggiata tra i negozi di corso Siris, che rimarranno aperti tutta la notte, per raggiungere via Monte Bianco, dove a mezzanotte comincerà la musica dei Giullari&Bertoli; a concludere la Notte dei Colori, la musica dei Marlene Kuntz in piazza Dante, alle ore 2.00. “Abbracceremo virtualmente la Città – conclude Leone – in una notte che si preannuncia lunga e ricca di sorprese e divertimento”.

ORE 20.00

SECONDO PIANO DI ZONA – DI VIA AGRIGENTO

INTITOLAZIONE DI “PIAZZA CAV. NICOLA MONTESANO”

L’area adibita a parcheggio situata tra via Agrigento e via Alessandria del Secondo Piano di Zona sarà dedicata al primo sindaco di Policoro, cav. Nicola Montesano, colui che ha messo le basi all’espansione della Città verso il Secondo e il Terzo Piano di Zona. Una celebrazione commemorativa è prevista a partire dalle ore 20.00, alla presenza di autorità civili, militari e religiose.

ORE 21.00

GIARDINI MURATI – ZONA CASTELLO

“SOGNO DI UNA NOTTE A …QUEL PAESE”

Si trasferisce nel suggestivo scenario dei Giardini Murati, il meraviglioso percorso sulla “sfortuna” e sul “malocchio” di Colobraro, proposto dall’associazione “Sognando il magico paese”, teatralizzato, ideato e diretto dal regista lucano Giuseppe Ranoia. Una vera e propria magica immersione tra risate e riflessioni sulle credenze popolari che hanno fatto di Colobraro un paese famoso in tutt’Italia.

ORE 22.30

PIAZZA ERACLEA

CABARET CON LEONARDO MANERA

Dal palcoscenico di Zelig, la comicità di Leonardo Manera approda sul palco di piazza Eraclea. Il cabarettista milanese, autore di molti dei suoi testi, ha ottenuto vari riconoscimenti a livello nazionale ed ha partecipato a diversi programmi comici come Seven Show, Paperissima, Quelli che il calcio, Ciro, Belli dentro e Zelig. Alcuni dei suoi personaggi sono diventati particolarmente celebri (il ventriloquo Vasco, l’alienato di “Adriana … Adriana”, lo strano polacco Petrektek).

 

ORE 00.00

C.SO SIRIS/ VIA MONTEBIANCO

GIULLARI&BERTOLI

Iniziato alla musica dal padre, il cantautore Pierangelo Bertoli scomparso circa 10 anni fa, l’emiliano Alberto Bertoli approderà in pieno c.so Siris nei pressi dell’incrocio con via Montebianco, con un ricco repertorio del cantautorato italiano. Bertoli si esibirà con i “Giullari”, un gruppo di musicisti di fama nazionale; tra questi, anche i policoresi Egidio Stigliano, batterista, e Salvatore Visaggi, chitarrista.

ORE 02.00

PIAZZA DANTE

“MARLENE KUNTZ” IN CONCERTO

L’esperienza sanremese di quest’anno li ha resi noti ad un popolo più vasto, ma per il pubblico amante del rock alternativo, il gruppo piemontese è famoso sin dagli anni ’90. Stilisticamente alternativi, ma con una forte vena cantautorale, i Marlene Kuntz vincono il Premio assegnato dai giornalisti della sala stampa di Sanremo dell’edizione 2012, per l’esibizione del brano “Canzone per un figlio”, ma vengono eliminati dalla gara ufficiale. Nel corso della stessa edizione, il gruppo piemontese ha riscosso un enorme successo per aver duettato nella terza serata con Patti Smith eseguendo “Impressioni di Settembre” della Premiata Forneria Marconi e “Because The Night” della stessa Smith.