BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Ott 132012
 

I cittadini di Lagonegro ringraziano il Sindaco Mitidieri e la sua maggioranza per aver stabilito le aliquote per il prelievo IMU (Imposta Municipale sugli Immobili) al massimo!!!
La maggioranza di centrosinistra, infatti, nel Consiglio comunale del 28 settembre 2012, ha votato compatta, fatta eccezione per le vibranti proteste e le chiare contro-proposte dell’Opposizione, ed ha deciso di tartassare i lagonegresi per ripianare una parte dei consistenti buchi del Bilancio.
Lo sa il Sindaco che per gli italiani la casa non è un lusso bensì il frutto dei sacrifici personali? Lo sa che inasprire questa odiosa tassazione vuol dire impoverire le famiglie? Gravare la casa con le aliquote più alte vuol dire non volere il bene dei lagonegresi!!!
Auspichiamo almeno che la scelta di aumentare le tasse, che non è stata oggetto di confronto con i cittadini, potrà servire per pagare gli stipendi dei dipendenti comunali e dei lavoratori delle imprese che erogano servizi pubblici locali (raccolta dei rifiuti urbani, casa di riposo, mensa scolastica, trasporto pubblico locale), i quali non ricevono regolarmente le spettanze salariali a causa dell’innegabile e drammatica crisi di liquidità comunale.
Lo “scippo” perpetrato a danno dei Lagonegresi (cui rivolgiamo l’invito a controllare bene le “sballate” cartelle inviate dal Servizio Tributi) non sarà destinato ad investimenti per migliorare la qualità della vita né per migliorare il decoro urbano né per implementare servizi quali i parcheggi o la raccolta differenziata né per intervenire sul sistema dell’edilizia scolastica. Il maggiore carico tributario resterà nella completa disponibilità del Comune e consentirà, probabilmente, al Sindaco di alimentare i costi della politica e le spese dei “viaggi in thesis” a Potenza o in giro per l’Italia, accompagnato per di più da un dipendente dell’Ente che, di volta in volta, viene sottratto all’ordinario servizio comunale.
Invitiamo, pertanto, la cittadinanza ad unirsi alla richiesta avanzata dall’Opposizione affinché il Sindaco e la sua maggioranza modifichino le decisioni assunte riducendo le aliquote entro il termine del 31 ottobre 2012.
Se ciò avverrà, caro Sindaco, avrai l’applauso non solo del Consiglio comunale ma di tutti i cittadini di Lagonegro!

Enrico Spera, Gianni Mastroianni, Vito Di Lascio

 Lascia una Risposta:

*