Flash Feed Scroll Reader
set 162012
 
image_pdfimage_print

Il presidente del Comitato Pro Bretella SS 585 Mimino Ricciardi interviene sull’annosa questione: “Ho avuto modo di seguire il consiglio regionale di Basilicata dell’11 settembre scorso e con dispiacere debbo dire che nel merito della questione né il consigliere Pici né tantomeno l’assessore regionale Mancusi e-rano aggiornati sulla questione “tanto cara” ad entrambi. Stiamo parlando della bretella che dovrà collegare la fondo valle noce 585 al centro abitato di Lauria. Sono 30 anni che si attende la realizzazione della stessa ed è per merito del comitato nato da quasi due anni che la stessa è nell’agenda politica odierna regionale e naziona-le, abbiamo impresso una notevole accelerazione alla definitiva realizzazione dell’opera che segnerà certamen-te lo sviluppo commerciale, turistico e umano per l’area che collega il Tirreno alla valle del Mercure.
Poco e inadeguata è spesso l’informazione che si ha sullo stato delle cose in maniera tale da non crea-re confusione, pertanto tengo ad informare con puntualità cosa si sta verificando di positivo in questi giorni cir-ca la bretella: l’Anas ha messo a bando per importo complessivo posto a base di gara euro 4845112,64 iva esclusa, il termine per le offerte è fissato per le ore 12 del 19 settembre 2012 e il tempo utile per l’ultimazione dei lavo-ri: gg.240 (8 mesi!) consecutivi e continui a decorrere dalla data del verbale di consegna.
Personalmente sento il dovere di esser in costante aggiornamento sulla questione per cui sarò presen-te all’apertura buste alle ore 9 del 20 settembre nella sala gare del Compartimento (Anas Basilicata) sperando che tutto vada a buon fine, e chiedo altrettanto a tutti coloro che fino ad oggi hanno avuto a cuore la questione perché non vada nuovamente nel dimenticatoio, ma possa esser questa azione forte e condivisa di area.
Abbiamo dinanzi una sfida per i cittadini del lagonegrese e non possiamo farcela sfuggire, quindi la preghiera è che in maniera collegiale, a partire da Pici e Mancusi, senza dimenticare i tanti cittadini, in primis il sindaco Mi-tidieri e altrettanti consiglieri che siano al fianco del comitato in questa battaglia”.