Flash Feed Scroll Reader
feb 132012
 
image_pdfimage_print

“Il Popolo della Libertà lavora per la Basilicata a prescindere dal Governo Regionale”. E’ quanto dichiara il Consigliere Regionale del Pdl Mariano Pici in risposta alle dichiarazioni del Presidente De Filippo.
“Il Memorandum sul petrolio, il bonus carburante, i fondi per il dissesto idrogeologico – afferma Pici – sono atti dall’alto valore istituzionali che mettono al centro gli interessi prevalenti della Basilicata e pongono i presupposti per attivare dinamiche di sviluppo duraturo. Se da parte del Popolo della Libertà vi sono state politiche ed azioni di ampio respiro nazionale e di reale ricaduta sul benessere dei lucani che – prosegue il Consigliere – dall’altro canto non possono e non devono essere confuse quale consociativismo del Pdl o addirittura complicità in politiche fallimentari che la Giunta De Filippo sta portando avanti in una regione affamata di sviluppo e di crescita e che, invece, deve fare i conti con azioni lente ed improduttive. Inoltre, il trasformismo politico – conclude il Consigliere – a cui assistiamo nei banchi del Consiglio Regionale di Basilicata è in antitesi con il voto popolare, anzi è da stigmatizzare: più che atto nobile è solo e soltanto strumento per posizionamenti personali”.