Flash Feed Scroll Reader
giu 182012
 
image_pdfimage_print

Seppur con imbarazzo, scrive il capogruppo del Pdl Mariano Labanca,  non ho partecipato alla votazione dell’ultimo punto all’ordine del giorno del consiglio convocato per il 14 c.m., -affidamento struttura palazzetto dello sport-, avendo abbandonato l’aula.

Nel prendere la parola sul fatto specifico, ho testé dichiarato: 2 sul punto in discussione quale esponente del gruppo d’opposizione PDL in seno al consiglio comunale, propongo il ritiro; seppur condivida a pieno l’iniziativa di affidare la gestione del palazzetto ad un’ associazione locale, la quale sicuramente riuscirà a valorizzare l’investimento occorso per la realizzazione della struttura.

Tale posizione solo per motivi di equità nei confronti delle altre associazioni sportive di Lauria, le quali sicuramente dovranno essere convocate per raccogliere le loro proposte e successivamente verificare l’opportunità dell’affidamento alla ditta richiedente.

Onestamente non ho compreso le motivazioni della fretta con cui si è trattato il caso, in effetti, a fronte di un affidamento concesso per i5 anni prorogabili, attendere qualche giorno in più per sentire le altre associazioni, sicuramente non avrebbe provocato nessun danno all’Ente e al richiedente affidatario ma, certamente permesso a tutti un più sereno e proficuo approfondimento dell’oggetto.