Flash Feed Scroll Reader
apr 182012
 
image_pdfimage_print

Il trenta di marzo del 2011 lasciava questa vita terrena il cavaliere ufficiale della Repubblica Italiana Angelo Raffaele Vetro, per tutti, a Lauria, Filuccio. A distanza di un anno dalla sua dipartita, venerdì 30 marzo scorso, nella Chiesa di San Giacomo, a Lauria, è stata celebrata una santa messa in suffragio dal parroco Don Franco Alagia. Presenti oltre ai familiari tanti amici e conoscenti che lo conobbero e lo stimarono. Nella sua omelia Don Franco Alagia ha ricordato, in particolare, la passione di Raffaele per la scrittura e le pubbliche relazioni. Grazie a Filuccio – ha detto don Franco – la città di Lauria e la figura del suo cittadino più illustre come il Beato Domenico Lentini, sono stati ancora più conosciuti da personalità civili e religiose di spessore nazionale e internazionale. Egli intratteneva rapporti epistolari con nunzi apostolici, cardinali, capi di stato italiani e stranieri. Raffaele Vetro è sempre stato anche un convinto sostenitore del nostro giornale. Anche la redazione dell’Eco di Basilicata lo vuole ricordare con affetto e si stringe attorno ai familiari in questa ricorrenza.(PC)