Flash Feed Scroll Reader
lug 092012
 
image_pdfimage_print

Il 6 luglio 2012, presso la Sala del Trono del Castello Pirro del Balzo di Venosa, si è tenuto un incontro tra il Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano e i Sindaci dell’area.
“L’obiettivo dell’incontro, ha affermato il Presidente del Gal il Francesco Perillo, era di dare continuità allo sviluppo rurale avviato negli anni scorsi nell’area dal Gal Sviluppo Vulture Alto Bradano. E la prossima pubblicazione di 3 Avvisi Pubblici, finalizzata alla raccolta di idee progettuali coerenti con gli obiettivi e le strategie del PSL “Storia, Saperi e Sapori di un Territorio” ha lo scopo di sviluppare l’offerta turistica nelle zone rurali, attraverso la valorizzazione e la promozione sostenibile di tutte le risorse naturali, architettoniche, storico e artistico – culturali del mondo rurale, attraverso la realizzazioni di eventi artistico – culturali, manifestazioni a sfondo ambientale e/o eno-gastronomico, nell’ambito di una strategia di incoming turistico più che di outgoing. Le azioni potranno essere attuate mediante la realizzazione di eventi artistico – culturali, manifestazioni a sfondo ambientale, manifestazioni ed eventi eno-gastronomici”.
Nell’esprimere viva soddisfazione per la partecipazione numerosa di Sindaci e loro Delegati all’incontro (erano presenti i rappresentanti dei comuni di Barile, Banzi, Forenza, Genzano, Lavello, Maschito, Oppido Lucano, Palazzo S. Gervasio, Rapolla, Rionero in Vulture, S. Chirico Nuovo, Venosa, e del Consiglio di Amministrazione del Gal), il Presidente Perillo ha sottolineato che questo forte segnale di sinergia e coesione può dar vita a strategie congiunte di valorizzazione del territorio del Vulture Alto Bradano in quanto arte, tradizione, ambiente, enogastronomia sono prodotti che, organizzati in un’unica variegata e completa offerta culturale, mirano a proiettare il nostro territorio in contesti turistici sempre più ampi.