Flash Feed Scroll Reader
dic 072012
 
image_pdfimage_print

Domenica 9 dicembre prossimo a Filiano, alle ore 18.00, presso il Centro sociale “Prof. G. Lorusso”, si terrà “Arte & Poesia”, coinvolgente connubio fra immagini e parole.
Saranno, infatti, proposte le composizioni poetiche sentimentali della raccolta “L’abbraccio” di Antonio Pace, e le suggestive pitture di Gaetano Maranzino e Giuseppe Pallitto raccolte nella mostra di “Terre e colori della Lucania”.
«I miei sono versi pieni d’amore e la gente che li legge vi può trovare la poesia della vita e il valore della solidarietà. Forse è proprio questa la forza delle mie pubblicazioni», così definisce la sua poetica Antonio Pace, poeta aviglianese per passione. Nè “L’abbraccio”, suo ultimo lavoro scritto per lo più in vernacolo, vengono toccati molti temi: si spazia dall’economia alla globalizzazione, dalla politica al calcio, passando per la difesa dei valori di un tempo, delle tradizioni a sentimenti come la tenerezza, la nostalgia. La silloge è caratterizzata positivamente dall’apprezzabile tentativo dell’autore di recuperare e rilanciare il dialetto aviglianese, ma anche la sensibilità e la capacità di esprimere i sentimenti più nobili, unitamente all’ironia e alla leggerezza di cui spesso si avvale.
La mostra di pittura “Terre e colori della Lucania” evidenzia l’amore dei due artisti per la loro terra natia.
Gaetano Maranzino, pittore di Melfi, può, a pieno titolo, essere annoverato fra i numerosi artisti lucani che, oggi, onorano e arricchiscono il patrimonio culturale della Basilicata. Le sue opere figurano in importanti collezioni private italiane e ed estere. Nelle sue opere egli raffigura la realtà che lo circonda con perizia e freschezza di linee, e, pur usando pennellate decise e disinvolte, sembra che col pennello accarezzi i paesaggi e gli angoli suggestivi ispirandosi direttamente alla quotidianità, alla maniera dei pittori olandesi del ’600.
Giuseppe Pallitto, insegnante elementare di Atella, ha esposto a Potenza e Melfi e partecipato a varie manifestazioni. Dai colori della terra lucana trae ispirazione ed armonia per sue opere: privilegia il paesaggio ed in genere gli aspetti dell’ambiente naturale nelle sue forme più varie..
Parteciperanno all’iniziativa: Giusi Macchia, presidente f.f. della Pro Loco di Filiano; Giuseppe Nella, sindaco di Filiano; Benedetto Carlucci, giornalista e scrittore; Nicoletta Zaccagnino, presidente dell’Associazione teatrale “Gli Sprdus”.
Saranno presenti il poeta Antonio Pace ed i pittori Gaetano Maranzino e Giuseppe Pallitto.
L’iniziativa – curata da Vito Sabia, responsabile della Biblioteca comunale di Filiano – è indetta dall’Associazione Pro Loco di Filiano e dal Comune di Filiano, e si avvale della collaborazione della Biblioteca comunale di Filiano, dell’UNPLI Basilicata e dell’Associazione teatrale “Gli Sprdus”.