BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Nov 092012
 

Alcuni cittadini di Rotonda hanno segnalato alla Ola, Organizzazione   lucana ambientalista. che ieri sera, per alcune ore, la centrale del
Mercure è stata riaccesa. E’ risultata visibile la fuoriuscita di fumo   dal camino e dagli impianti della centrale.  Nel giudicare grave
quanto accaduto, la Ola chiede di conoscere da Enel se tale accensione   sia stata o meno autorizzata e da chi, e se siano stati immessi nel
fiume Mercure le acque di scarico di raffreddamento dell’ impianto.
La Ola evidenzia che al momento non risulterebbe alcuna
autorizzazione, constatato – a differenza di informazioni distorte
diffuse alla stampa – che il TAR di Catanzaro ha rinviato la propria
decisione nel merito, su ricorso dei sindaci di Viggianello e Rotonda,
e che rispetto alla congruità della recente Conferenza dei Servizi,
dovrà ancora pronunciarsi il Consiglio di Stato.

Per la Ola è in atto un tentativo da parte di Enel di forzare la
riaccensione della centrale del Mercure, con lo scopo di acclarare una
situazione di fatto che non è ancora decisa. Non è affatto scontato –
secondo la Ola – che le autorizzazioni rilasciate dalla Regione
Calabria siano legittime, stante le forzature decise in sede politica.
In merito alla riaccensione della centrale del Mercure, la Ola ha
chiesto alle autorità competenti di accertare quanto segnalato dai
cittadini e di adottare, in caso di riscontro positivo,i dovuti
provvedimenti.

 

 Lascia una Risposta:

*