Flash Feed Scroll Reader
ago 082012
 
image_pdfimage_print

Nuove scoperte sull’arte calligrafica del XII e del XIII secolo rinvenute nella Rabatana di Tursi (Mt) arricchiscono la mostra fotografica itinerante “TRACCE SARACENE IN BASILICATA. RICERCA ICONOGRAFICA DI GIOVANNI D’ANDREA”
Prossima tappa:
10 – 11 agosto 2012 – Pietrapertosa (Pz)
Inaugurazione: venerdì 10 agosto 2012- ore 19,00 – Rione Arabata
Nuove formelle sull’arte calligrafica del XII e del XIII secolo sono state individuate nella Rabatana di Tursi (Mt), arricchendo così la mostra fotografica itinerante “Tracce Saracene in Basilicata. Ricerca iconografica di Giovanni D’andrea”.
La tappa tursitana dell’ 1 e del 2 agosto scorsi, infatti, ha consentito di individuare in Rabatana, antico quartiere di origine araba, formelle in terracotta con disegni ed iscrizioni pseudo-cufiche come quelle incastonate nelle mura esterne del vicino Santuario di Anglona.
La scoperta è stata resa possibile in seguito al lavoro di ricerca sul campo dello storico Giovanni D’Andrea, autore della Mostra fotografica, ed al prezioso ausilio di informatori ed appassionati di storia locale, tra cui Oreste Morano e Paolo Popìa.
Soddisfacente, dunque, il bilancio di questa mostra, cominciata a giugno scorso ad Avigliano (Pz), poi ospitata a Potenza nella Galleria Il Santo Graal, e la cui prossima tappa è il 10 e l’11 agosto nella Rione Arabata di Pietrapertosa (Pz), in occasione della XI edizione della manifestazione “Sulle tracce degli Arabi” promossa dalla Proloco locale.
“Ringrazio lo Studio d’Arte ‘Il Santo Graal’ che ha promosso ed organizzato la rassegna fotografica, credendo nel valore della mia proposta culturale; ma anche Nunzia di Bernardi presidente dell’Associazione Terre Lucane di Tursi, Maria Cavuoti presidente della Proloco di Pietrapertosa, e Mario Lamboglia, Direttore dell’Eco di Basilicata – spiega Giovanni D’Andrea- E’ sorprendente verificare quanto ancora ci sia da scoprire nel nostro territorio sulla presenza saracena. Queste nuove tracce individuate a Tursi, in provincia di Matera, arricchiscono il panorama di studi in materia di arte calligrafica, in particolare quello dedicato alle formelle decorative in terracotta, su cui esiste un’ importante opera del 1969, ‘Excavations at Anglona’ degli studiosi David e Ruth Whitehouse. Sono orgoglioso di affermare che ora queste nuove scoperte e segnalazioni vanno ad arricchire questa unica e, per l’epoca, esaustiva opera di catalogazione realizzata alla fine degli anni Sessanta”.

La Mostra fotografica è promossa e organizzata da “Lo Studio d’Arte IL Santo Graal” di Potenza, in collaborazione con l’“Associazione Terre Lucane” di Tursi (Mt), la Proloco di Pietrapertosa (Pz), il patrocinio dei Comuni di Tursi e Pietrapertosa e con il sostegno finanziario di imprenditori lucani particolarmente sensibili alla promozione e alla valorizzazione della cultura e del patrimonio turistico locale, quali Vito Arcasensa, Direttore editoriale de “ll Lucano Magazine”, e Maurizio Colangelo, Direttore dello Stabilimento “Terme di Rapolla”.

Potenza, 08 agosto 2012
Info Mostra: Studio d’Arte Il Santo Graal – cell. 334-5935820