Flash Feed Scroll Reader
set 162012
 
image_pdfimage_print

Ulderico Pesce riporta lo spettacolo dedicato a Rocco Scotellaro in Basilicata domani 15 settembre alle ore 21 presso il cineteatro Eden di Villa D’Agri per il Festival dedicato a Leonardo Sinisgalli. In scena con Pesce, la cantante attrice Maria Letizia Gorga nel ruolo di Amelia Rosselli. Lo spettacolo, tratto dall’opera di Rocco Scotellaro e Amelia Rosselli, è stato definito da Franco Cordelli su Il Corriere della Sera “Il più sorprendente della stagione teatrale nazionale. Nel lavoro teatrale, che ha partecipato a prestigiosi Festival a Buenos Aires, Santiago del Cile, Iquique, San Paolo del Brasile, Montevideo, Sidney, Melbourne, Zurigo, La Plata, Rosario e Parigi, si intrecciano poesia, verità ed impegno civile. Si racconta la vita di Rocco Scotellaro, le battaglie in difesa dei braccianti e le occupazioni delle terre, le dimissioni dalla carica di sindaco di Tricarico (MT), il viaggio a Roma alla ricerca di una casa editrice che potesse pubblicare il suo romanzo sui contadini del Mezzogiorno. Significativo è l’incontro alla stazione di Roma con Amelia Rosselli, giovane poetessa, figlia di Carlo, trucidato con il fratello Nello nel 1937 dalle truppe di Mussolini. Tra i due nasce una storia d’amore. Vagano lungo le strade della capitale, giovani e soli, trovando riparo nelle osterie di Trastevere. Delusi entrambi dalla città si riparano “dietro” i boschi lucani, dove, in mezzo al grano trovano la pace. Un improvviso infarto uccide Rocco all’età di trenta anni. Amelia, di nuovo sola, nella disperazione, perde la memoria e impazzisce. Ulderico Pesce ha dichiarato: “Leggo sui giornali lucani molte polemiche alimentate prevalentemente dalla classe politica regionale, il momento di difficoltà che vive l’Italia e la nostra terra sono talmente elevate che la politica deve riacquistare il senso alto che aveva per Rocco Scotellaro, morto a trenta anni per difendere gli interessi della comunità regionale.”