BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Dic 192012
 

Il Consigliere provinciale Antonio Rossino presenta la prossima iniziativa del partito Socalista. “Venerdi 21 dicembre, alle ore 17,00, a Lauria, presso la sala Atomium dell’I.S.I.S. Nicola Miraglia in via Cerse dello Speziale si terrà il convegno organizzato dai gruppi consiliari socialisti della Regione Basilicata, della Provincia di Potenza e del Comune di Lauria dal titolo “LA DISABILITA’ SI PUO’ INDOSSARE”. Il titolo del convegno trae spunto da un passo dell’ultimo libro scritto dall’On. Antonio Guidi “CON GLI OCCHI DI UN BURATTINO DI LEGNO”. Nel corso del convegno, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, proprio dell’On. Guidi, già Ministro della Famiglia e della Solidarietà Sociale e Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, sarà presentato il suo ultimo lavoro letterario. Al convegno prenderanno parte oltre ad Amministratori Socialisti impegnati nelle Istituzioni, dal sottoscritto al Consigliere Regionale Rocco Vita, dal Capogruppo alla Provincia di Potenza Giuseppe Nella al Capogruppo al Comune di Lauria Fabrizio Boccia, dall’Assessore alla Cultura della Provincia di Potenza Francesco Pietrantuono all’Assessore del Comune di Nemoli alle Politiche Sociali Giuseppina Bruzzese e alla neo Consigliera al Comune di Senise con delega alle Politiche Sociali Filomena Anna Amendolara, numerosi ospiti che porteranno il loro saluto e il loro contributo sull’argomento: il Sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri, il Direttore Generale dell’ASP Mario Marra, il Presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza, il Direttore Sanitario dell’ASP Giuseppe Nicolò Cugno, il Presidente della S.I.P.G.I. Basilicata, lo psicologo e psicoterapeuta Antonello Chiacchio, il Parroco della Chiesa di San Nicola Don Vincenzo Iacovino. Ospiti particolari del convegno saranno gli autori del libro, l’on. Antonio Guidi e la dott.ssa Maria Giovanna Alati.
“La disabilità si può indossare. Se paragonata a un vestito, a volte può soffocare, altre invece sembra talmente cucita addosso da calzare perfettamente. Nel mio caso può essere paragonata a un caldo maglione di cachemire, che accarezza e scalda. Non è difficile convivere con essa, se non ti lasci impaurire. Si, perché la disabilità può spaventare. Se stessi e gli altri”. Questo scrive Antonio Guidi nel suo libro, lanciando un messaggio positivo, di speranza alle tante persone meno fortunate e alle loro famiglie: “la vita non è degna di essere vissuta per le occasioni che offre, ma è essa stessa l’occasione”. Nel libro l’autore ripercorre la sua vita, una vita straordinaria di un uomo che ha lottato e vinto le sue battaglie, raccontando nel contempo settant’anni di storia italiana visti attraverso lo sguardo particolare di uno spettatore fuori dal comune.
Guidi, impacciato nei suoi movimenti come un burattino di legno appunto, essendo portatore di tetraparesi spastica di grado medio, riesce a farsi strada nella sua vita costruendosi un’esistenza non soltanto normale ma assolutamente speciale.
Medico, professore universitario, uomo impegnato nel sindacato, nel sociale, in politica e nelle Istituzioni, ha fatto della sua vita un capolavoro.
Il ringraziamento mio personale e di tutti i socialisti lucani per aver voluto inserire nel tour di presentazione di questo straordinario libro, anche Lauria e la Basilicata, prendendo parte al convegno da noi organizzato. Grazie Antonio, non solo per la presenza, di per se già importantissima per affrontare e discutere insieme argomenti così delicati, ma anche e soprattutto per il messaggio che il libro stesso vuole trasmettere”.

 Lascia una Risposta:

*