Flash Feed Scroll Reader
apr 302012
 
image_pdfimage_print

Roma, 29 apr. (Adnkronos) – ”Nell’anniversario della morte di Sergio Ramelli, ucciso a Milano nel 1975 da attivisti di ultra sinistra, ho appreso che l’amministrazione comunale di Tolve (Potenza) ha cambiato il nome del proprio parco cittadino, cancellando la dedica a Sergio Ramelli”. Lo dichiara il sindaco di Roma Gianni Alemanno. ”Proprio io, in qualita’ di ministro dell’Agricoltura, avevo inaugurato nel maggio del 2004 Villa Ramelli, a sottolineare l’importanza di coltivare la memoria di tutti i ragazzi di destra e di sinistra che sono morti negli anni di piombo e per evitare oggi che le giovani generazioni ricadano un’altra volta in una spirale di odio e di violenza – conclude Alemanno – Invito quindi l’attuale sindaco, Rocco Viggiano, espressione di una lista civica trasversale, a rivedere la sua decisione che, al di la’ delle motivazioni che l’hanno ispirata, rappresenta un’ offesa per tutte le vittime degli anni di piombo”.