Flash Feed Scroll Reader
dic 072012
 
image_pdfimage_print

Enzo D’Andrea, giovane funzionario della Regione Basilicata, coltiva da sempre la passione per la scrittura per incidere e poi trasmettere le emozioni di un momento, le esperienze vissute. La sua prima pubblicazione di racconti vari “Quel giorno quando venne sera” segue i numerosi e diversi impulsi esterni della vita quotidiana descritti in maniera sempre diversa con contaminazioni di genere e stili. Il lettore si troverà coinvolto in un’esperienza straordinaria; il percorso comincia dal racconto storico e attraversa la vena intimista e romantica si continua per una strada dai riferimenti alla “beat generation” per finire in quello che è un vero e proprio esperimento letterario per l’autore. Zi Pepp, protagonista del racconto che apre la raccolta, rappresenta le radici e il legame con il territorio; il terremoto del 1980, che duramente ha colpito Irpinia e Basilicata, farà da cornice alla vicenda più strettamente personale come metafora degli effetti delle nostre azioni. Ne “Il ragno” e “Un Natale particolare” viene fuori la vena intimista a tratti malinconica che pervade i due protagonisti che tendono però all’ottimismo finale per una nuova e maggiore consapevolezza della propria condizione. La musica dei “The Doors” e i grandi spazi sconfinati americani impregnano “Riders on the storm” mentre l’esperienza tra sogno e realtà de “Il PC dispettoso” si conclude nella maniera più tragica…il distacco violento; metafora e sintesi di come sia cambiato e ci sta cambiando il rapporto con il computer tanto da renderci, a volte, succubi di se stesso con un’evidente alterazione della realtà. “Una storia alfabetica” è, infine, per l’autore una sfida con se stesso per dare un tocco personale al suo lavoro dimostrando come sia possibile costruire una storia utilizzando le lettere dell’alfabeto come capoversi. Una scrittura fluida e semplice che rende la lettura piacevole e di facile fruizione. D’ Andrea, giovane e versatile promessa lucana, ha già pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “Oceano di sabbia” ed è attualmente alle prese con la stesura definitiva di alcuni romanzi,.sarà ospite dell’”Eco di Basilicata” il giorno 7 dicembre presso la “Sala Cardinale Brancati” per presentare la sua produzione.