Flash Feed Scroll Reader
nov 152011
 
image_pdfimage_print

Esprimiamo viva soddisfazione per l’esito dell’incontro avvenuto a Roma, nel corso della mattinata del 10 novembre, tra il Ministro della Giustizia, Nitto Palma, e una delegazione locale di operatori della giustizia per discutere della paventata soppressione del Tribunale di Lagonegro.
E’ quanto riferiscono in una nota il Consigliere regionale, Mariano Pici, e i Consiglieri comunali del Gruppo Per Lagonegro, Maria Di Lascio, Giovanni Santarsenio, Pasquale Calabria e Nicola Tortorella.
L’incontro, che è stato promosso ed organizzato dal Sottosegretario agli Interni, Guido Viceconte, in seguito alle sollecitazioni del Gruppo consiliare di minoranza e del Consigliere regionale dell’area del lagonegrese , ha alimentato le speranze di mantenimento degli Uffici Giudiziari, che le popolazioni locali considerano un presidio imprescindibile per la tutela della legalità e per lo sviluppo economico dell’area sud della Basilicata.
Ci auguriamo – conclude la nota – che nel prossimo futuro l’Esecutivo che si appresta a governare il Paese possa concretamente dare corso al proposito di mantenimento del Tribunale di Lagonegro, auspicato dai rappresentanti locali e regionali del PDL che hanno trovato nel Senatore Viceconte un attento e sensibile interlocutore istituzionale.