Flash Feed Scroll Reader
dic 202011
 
image_pdfimage_print

“Come era ampiamente prevedibile, i cittadini hanno potuto sperimentare, a proprie spese, l’ennesimo fallimento della politica di prevenzione del Comune di Lauria. Stavolta è toccato ai chi stamattina transitava per località Timpone di Seluci: la strada che attraversa la zona infatti era letteralmente lastricata di ghiaccio (e non è una sorpresa visto che ci troviamo a poco meno di 1000m di altezza), rendendo di fatto impraticabile la circolazione e così provocando diffuso disagio nella popolazione residente e non.
Comprendiamo ovviamente le difficoltà oggettive che devono affrontare oggi le amministrazioni e siamo convinti che quella accaduta stamani sia stata solo una sfortunata circostanza, ma non possiamo non rilevare che disagi come questi si possono e si devono evitare, se solo si mettesse in campo una efficace regia politica e una programmazione di buon senso.
Alla data odierna, infatti, ancora non sono state concluse definitivamente le procedure di gara per l’«affidamento del servizio di sgombero neve e spargimento sali disgelanti relativo alle strade comunali» per il periodo dicembre 2011-marzo 2012. E’ normale che in pieno dicembre, cioè in un mese ad alto rischio per le temperature rigide, non si sia già operativi sul fronte ghiaccio e neve?
Così com’è, insomma, il bando non risponde alle esigenze dei cittadini. Pensiamo che vada rivisto, anticipando a novembre la chiusura della gara e quindi permettendo ai mezzi di intervenire massimo agli inizi di dicembre. Inoltre, crediamo che ci sia bisogno di provvedere ad un bando di durata biennale. Ciò per garantire maggiore tranquillità rispetto ad un servizio essenziale in funzione anche delle necessità legate a persone malate o anziane, ma anche per avere la possibilità, attraverso la predisposizione di un apposito database, di monitorare quali sono le reali esigenze e le modalità più opportune da adottare per risolvere i problemi. Per tutte queste ragioni, nei prossimi giorni presenteremo un’interpellanza consiliare per verificare quali siano le intenzioni dell’Amministrazione in tal senso”. (Idv Lauria)