Flash Feed Scroll Reader
nov 032011
 
image_pdfimage_print

La terza puntata della nuova serie di “Amore Criminale” in onda il 5 novembre 2011 alle 23.40 su RaiTre è dedicata alla drammatica vicenda di Anna Rosa che nel 2005 è stata vittima di un tentato omicidio.
Il suo ex compagno, Paolo, ha cercato di ucciderla accoltellandola gravemente sotto gli occhi del figlio piccolo.

Condannato per tentato omicidio l’uomo – dopo aver scontato la sua pena (6 anni, di cui una parte ai domiciliari) – ritorna in libertà. La sua ossessione però resta Anna Rosa.
A dicembre 2010 la tragedia: Anna Rosa muore accoltellata sotto casa.

Anna Rosa si era innamorata di Paolo dopo essere uscita da una difficile convivenza con un altro uomo, da cui aveva avuto due figli. Con Paolo, Anna Rosa ritrova una momentanea serenità e mette al mondo una bambina. Ma presto il sogno si spezza tanto che Anna Rosa ricorre più volte alle cure del Pronto Soccorso per le percosse ricevute e denuncia la sua situazione.
Finché un giorno, provata, decide di lasciare definitivamente Paolo.

Poco tempo dopo questa decisione, Paolo tende un agguato ad Anna Rosa sotto casa e la accoltella. La donna si salva per miracolo, ma riporta un’invalidità permanente al braccio sinistro.
Paolo viene condannato per tentato omicidio. Ma beneficia di alcuni sconti di pena e dopo pochi mesi è di nuovo libero e “vicinissimo” ad Anna Rosa perché abita a pochi metri da casa sua.

Nel dicembre 2010, l’incredibile epilogo: Anna Rosa muore sotto casa dopo sei profonde coltellate.

*********

In Italia si continua a morire per amore. Per un amore che finisce o un amore negato.
Nel 2010, 127 donne sono morte per mano del proprio partner (fonte: ricerca commissionata dalla “Casa delle Donne per non subire violenza” di Bologna).

Dal 22 ottobre torna su RaiTre per il quinto anno consecutivo la trasmissione “Amore Criminale”. Torna a denunciare questa strage silenziosa con 18 nuove puntate di seconda serata.
Puntate che vogliono restituire un nome e un volto ad altrettante donne che hanno perso la vita per mano dell’uomo che amavano.

Come Giulia, della provincia di Modena, uccisa a 30 anni dal marito.
O come Francesca, 22enne di Augusta, uccisa dal suo compagno perché voleva interrompere la relazione.
Oppure come Constanta, una donna rumena che dopo una vita difficile, sperava di trovare in Italia un pò di serenità con un nuovo compagno. E invece ha incontrato dolore e morte.
O come Noemi, uccisa a Sanremo dal compagno davanti a sua madre.
O infine come Anna Rosa, uccisa a Matera nel dicembre scorso. Unico indagato per il delitto, l’uomo che 5 anni prima aveva già tentato di accoltellarla riducendola in fin di vita.

Ma “Amore Criminale” racconterà anche altre storie. Storie in cui l’”amore” ha assunto un altro volto: quello dell’amico del cuore, quello della persona di famiglia. Perché è proprio tra le mura di casa che si consuma il 70% di questi delitti.

Come nella storia di Lauro, ucciso a Messina dal compagno della madre, perché voleva proteggerla dalla gelosia dell’uomo.
O come è accaduto a Vanessa, della provincia di Lucca, uccisa a 20 anni dall’amico più fidato, da sempre innamorato di lei e che non ha tollerato il suo rifiuto.

Il linguaggio utilizzato sarà – come nelle scorse edizioni – quello della docu-fiction: testimonianze dirette, ricostruzioni filmate dei fatti narrati, materiali originali e di repertorio.
A guidare lo spettatore nella progressione degli eventi ci sarà Camila Raznovich.

Fra le 18 puntate della nuova serie, infine, 4 saranno puntate “speciali”.
Ognuna delle 4 puntate “speciali” avrà come ospite una donna sopravvissuta a un grave episodio di violenza e a un tentativo di omicidio messo in opera dal proprio compagno.

Ad affiancarla in studio, in ogni puntata, ci sarà una “testimonial” di “Amore Criminale”: volti noti del cinema e della televisione (per il primo ciclo di puntate, Lunetta Savino e Rita Rusic) che hanno deciso di sostenere, con il loro nome e la loro popolarità, il messaggio di denuncia sociale contro la violenza sulle donne che sin dalla prima edizione caratterizza le puntate di “Amore Criminale”.

“Amore criminale”:
in onda dal 22 ottobre prossimo ogni sabato in seconda serata, ore 23.40, su RaiTre.

Conduce Camila Raznovich
Un programma di: Matilde D’Errico, Maurizio Iannelli, Luciano Palmerino
Regia: Matilde D’Errico e Maurizio Iannelli.
Produttore esecutivo Rai: Barbara Mariani
Produzione esecutiva D4: Clelia Iemma e Lisiano Rossetti

                                                                                           Camila Raznovich